in Australia avvistata la balena bianca

Migaloo in mare aperto Migaloo in mare aperto
Il pensiero va istintivamente al Moby Dick di Herman Melville. Migaloo, la balena bianca che nel 1991 fu stata avvistata per la prima volta al largo di Byron Bay, si è presentata anche nel luglio 2016 al largo della costa orientale dell'Australia.

A differenza della balena protagonista del libro di Melville (portato al cinema negli anni Cinquanta con Moby Dick - La balena bianca, 1956, di John Huston, interpretato da Gregory Peck nel ruolo del capitano Achab), Migaloo, un maschio di megattera di colore bianco (stando a quanto si sa, l’unico al mondo di questo tipo), con i suoi circa quattordici metri di lunghezza è una festa per gli amanti del “whale watching”.

Migaloo è stato avvistato per la prima volta quando aveva fra i quattro e i sei anni e, negli anni successivi, altre decine di volte. La sua specie si sposta ogni anno per oltre dodicimila chilometri nella migrazione, che parte dalle acque dell'Artico - dove le femmine partoriscono - e raggiunge il Sud in primavera. 

Stando a quanto annunciato dal WWRC (White Whale Research Centre), uno fra i numerosi siti web dedicati al cetaceo, nel luglio 2016 l'avvistamento di Migaloo è stato registrato al largo di Port Stevens, a nord di Sidney.  Migaloo riscuote grande simpatia presso il cosidetto “grande pubblico” e molte volte è stato filmato da turisti in barca mentre eseguiva salti e tuffi durante il periodo - di alcune settimane - che trascorre in una laguna della Grande Barriera Corallina fra Port Douglas e Cairns.

Tuttavia, per quanto riguarda l’ultimo avvistamento, non mancano le voci scettiche. Il direttore del Sea World Gold Coast, ad esempio, afferma che “l'animale visto potrebbe non essere Migaloo ma forse un suo figlio, dato che mi sembra più piccolo e con un grado di danneggiamento e ingiallimento della pelle diverso da quello di Migaloo”. In ogni caso, si tratta comunque di una bellissima balena bianca.

 

Storico del cinema, appassionato di noir, courtroom movies, gialli e western fin dagli anni del liceo, ha lavorato come battitore e segretario di produzione per un documentario su Pier Paolo Pasolini. Dopo un master in Editoria e Giornalismo, ha collaborato con il Saggiatore e con la Dino Audino editore. Attualmente lavora come redattore freelance, promotore di eventi, e collaboratore alle vendite in occasione di incontri, presentazioni e fiere librarie. 

Lascia un commento

Agrpress

AgrPress è una testata online, registrata al Tribunale di Roma nel 2011, frutto dell’impegno collettivo di giornalisti, fotografi, videomakers, artisti, curatori, ma anche professionisti di diverse discipline che mettono a disposizione il loro lavoro per la realizzazione di questo spazio di informazione e approfondimento libero, autonomo e gratuito.

Newsletter

Privacy e Termini di Utilizzo
Rimani in contatto con Argpress.
Iscriviti alla nostra Newsletter