Spiderman Homecoming, il supereroe che tutti aspettavano

"Spiderman Homecoming" è l'ultima, al momento, pellicola della Marvel riguardante il supereroe Spiderman. 

Il personaggio frutto della fantasia di Stan Lee nella sua vita cinematografica ha avuto a che fare con diversi reebot.

Dopo la triologia di Raimi, i due film di Webb, è toccato a Watts aver a che fare con il tessiragnatele.

Il fim di Watts è sicuramente quello che più si avvicina allo Spiderman dei fumetti di Stan Lee.

L'atmosfera del film è proprio quella che ritroviamo negli albi a fumetti. Spensieratezza, ironia, battute al momento giusto, voglia di voler fare accompagnano gli spettatori per tutta la durata del film.

Tom Holland, il terzo Uomo Ragno dopo Maguire e Garfield, è sicuramente quello che più si avvicina alla figura di Peter Parker.

Le novità del film stanno nella tecnologia a disposizione del nostro amichevole Spiderman di quartiere. Cosi come nel suo nemico l'Avvoltoio, interpretato dal celebre Keaton. 

La mancanza di una scena come si suol dire epica forse può essere l'unica pecca del film di Watts, che comunque ha centrato in pieno l'ambiente/atmosfera Spiderman che tanto piace ai fans.

Lascia un commento

Agrpress

AgrPress è una testata online, registrata al Tribunale di Roma nel 2011, frutto dell’impegno collettivo di giornalisti, fotografi, videomakers, artisti, curatori, ma anche professionisti di diverse discipline che mettono a disposizione il loro lavoro per la realizzazione di questo spazio di informazione e approfondimento libero, autonomo e gratuito.

Newsletter

Privacy e Termini di Utilizzo
Rimani in contatto con Argpress.
Iscriviti alla nostra Newsletter