Serie A. Nainggolan dipinge San Siro di giallorosso

Due autentici capolavori del centrocampista belga, più il rigore di Perotti, regalano i tre punti esterni alla Roma contro l’Inter di Pioli.

Squadre messe in campo a specchio, ma è quella di Spalletti a prendere da subito le redini del gioco. Attacchi veloci e pungenti: il primo squillo è di Salah che all’8’ chiama Handanovic alla parata plastica. Passano quattro minuti e Nainggolan, da posizione defilata, pesca dal cilindro un capolavoro di rara bellezza: finta su Gagliardini e destro a giro da fuori area che s’infila sotto l’incrocio non lasciando scampo al portiere nerazzurro.
La Roma, con uno Strootman in grande spolvero, chiude tutti gli spazi per poi ripartire con ottime accelerazioni. Al 35’ Dzeko viene pescato in area, controllo e sinistro preciso all’angolino destro che viene deviato in angolo dal miracolo di uno strepitoso Handanovic. L’unico sussulto interista arriva allo scadere con il tiro da fuori di Brozovic mandato in corner dai guantoni di Szczesny.
Ad inizio ripresa è la squadra di Pioli ad uscire dal guscio con i tiri di Candreva, parato dal sempre presente Szcsesny, e di Perisic deviato in angolo dall’intervento in spaccato di Peres. Nel miglior momento dei nerazzurri arriva il secondo sigillo del “Ninja”: ripartenza a tutto campo, arrivo ai venticinque metri e siluro sotto la traversa che fa esplodere tutto l’ambiente romanista.
L’Inter accusa il doppio colpo, ma prova lo stesso a riversarsi in avanti con attacchi ben controllati dalla retroguardia giallorossa. La difesa però si “spezza” all’81’ quando Perisic mette al centro dell’area di rigore un pallone forte e rasoterra, Icardi si lancia in spaccata ed accorcia le distanze. Passano cinque minuti e Medel falcia nettamente Dzeko in area, per Tagliavento è calcio di rigore. Dal dischetto si presenta Perotti che batte Handanovic e chiude definitivamente la partita sul risultato di 3 a 1.
Una bella Roma si va a prendere tre punti fondamentali contro una squadra che ultimamente stava mostrando un buon calcio accorpato a dei ottimi risultati. I giallorossi, vista anche la sconfitta partenopea nella gara casalinga contro l'Atalanta, si presentano allo scontro diretto per il secondo posto col Napoli con ben cinque punti di vantaggio ed ora si possono concentrare per la gara d'andata delle semifinali di Coppa Italia che li vedrà impegnati, mercoledì 1 Marzo alle ore 20.45, nel derby contro i cugini della Lazio.

Davide Garritano

Speaker radiofonico e redattore sportivo. Conduce un programma musicale nella web radio, “Radio FinestrAperta”. Ha scritto per il blog d’informazione “Tribuna Italia” e per la testata giornalistica “Roma che verrà”. Il suo motto è : “Perde solamente colui che nella vittoria non hai mai creduto”.

Lascia un commento

Agrpress

AgrPress è una testata online, registrata al Tribunale di Roma nel 2011, frutto dell’impegno collettivo di giornalisti, fotografi, videomakers, artisti, curatori, ma anche professionisti di diverse discipline che mettono a disposizione il loro lavoro per la realizzazione di questo spazio di informazione e approfondimento libero, autonomo e gratuito.

Newsletter

Privacy e Termini di Utilizzo
Rimani in contatto con Argpress.
Iscriviti alla nostra Newsletter