Far{e} Open: un incontro per la condivisione della conoscenza

Archeo&Arte3D Lab, facente capo a DigiLab Sapienza Università di Roma, organizza nella data di sabato 24 ottobre, in collaborazione con Wikimedia Italia – associazione per la diffusione della conoscenza libera  l’incontro Far{e} Open: frontiere di opportunità, presso l’Aula Magna “G. Levi”, sede Sapienza ex Vetrerie Sciarra.

Scopo dell’iniziativa è quello di offrire una panoramica sul mondo open che sia realmente operativa, presentando quindi casi concreti o progetti in corso d’opera, primo di una serie di incontri mensili – orientati all’operatività e ad attività pratiche o hackathon – che culmineranno in un vero e proprio convegno nel 2016. La volontà è creare giuste contaminazioni di saperi e di idee tra le istituzioni, l’università e la comunità open, ognuno portando il proprio contributo alla discussione e, soprattutto, alla reale operatività della condivisione delle informazioni e del sapere in campo culturale e della pubblica amministrazione. A tale proposito, il titolo dell’incontro evidenzia l’ambiguo rapporto con il mondo open, da un lato visto avvertito come chimera o male interpretato, dall’altro, invece, adeguatamente utilizzato per la condivisione della conoscenza, la restituzione alla comunità, il coinvolgimento della cittadinanza in percorsi attivi.

La sessione pomeridiana sarà invece destinata all’assemblea di Wikimedia Italia, un’occasione speciale per celebrare il decennale di attività dell’associazione, aperta a chiunque voglia conoscere da vicino il mondo dell’associazione dietro Wikipedia, i suoi progetti e quanto possibile attuare collaborando insieme.

Non è richiesta registrazione, ma se si vuol rimane aggiornati sulle iniziative Far{e}Open, è possibile lasciare la propria mail tramite apposito modulo

Per i soci WikiMedia Italia, invece, è necessario registrarsi qui.

Programma Convegno Far{e} Open: frontiere di opportunità

10:00 – 10:15 Saluti istituzionali, prof. F. Grasso (direttore DigiLab) e A. Zanni (presidente WMI)

10:15 – 10:30 I motivi di un incontro, S. G. Malatesta e F. Lella (Archeo&Arte3D Lab

10:30 – 10:45 Wiki e Università: si può, F. Tarantini (Università di Milano) e G. Profiti (Università di Bologna

10:45 – 11:00 Progetti GLAM, V. Gentilini (Wikimedia Italia)

11:00 – 11:15 Coffee break

11:15 – 11:30 OpenPompei, P. L. Buttiglione (OpenPompei)

11:30 – 11:45 Museo Liquido, A. M. Marras (Ricercatrice indipendente)

11:45 – 12:00 Riparte il futuro, L. Ferrante (Gruppo Abele)

12:00 – 13:00 Tavola rotonda, modera P. L. Buttiglione (OpenPompei), intervengono: ICCU, DigiLab, CNR ITABC, ISTAT, OpenDataMonuments

13:00 – 14:30 Pausa pranzo

14:30 – 18:00 Assemblea del decennale Wikimedia Italia

Dalle 20:30 Open walking lungo i Fori Imperiali, M. Milella (DecArch)

Domenica 25 ottobre

Wikigita ad Ostia Antica

09.00 Ritrovo a stazione Roma Lido (per chi si sposta con i mezzi pubblici)
10.00 Ritrovo presso ingresso area archeologica di Ostia Antica (per chi viene in auto)

GLI ORGANIZZATORI

Archeo&Arte 3D Lab nasce all’interno della rete di laboratori OpenCultura DigiLab. Scopo principale del laboratorio è costituirsi come polo di aggregazione tra pubblico e privato per lo studio la divulgazione e la valorizzazione dei Beni Culturali. Prerogativa del laboratorio è immaginare, costruire e concretizzare soluzioni progettuali che uniscano accurate ricerche alla valorizzazione attraverso il digitale, istituendo sinergie tra istituzioni e aziende, comunità e territorio.

DigiLab: centro interdipartimentale di ricerca e servizi di Sapienza Università di Roma ha la missione di potenziare, nell’area dei beni e della produzione culturale, le possibilità di ricerca scientifica interdisciplinare, e soprattutto di comunicare e valorizzare, attraverso le attività di ricerca e di servizio, i patrimoni culturali nel nuovo ambiente basato su tecnologie digitali.

digilab.uniroma1.it

Wikimedia Italia - associazione per la diffusione della conoscenza libera dal 2005 idea e sviluppa progetti a favore della cultura libera. Dai primi contatti istituzionali con le scuole e con gli operatori della cultura (GLAM, biblioteche, musei), al primo Festival delle Libertà Digitali nel 2007, l’associazione è arrivata a costruire una struttura sempre più articolata, composta da volontari e dipendenti che collaborano attivamente ogni giorno per la realizzazione di progetti su tutto il territorio nazionale.

Per informazioni: Archeo3d

 

Lascia un commento

Agrpress

AgrPress è una testata online, registrata al Tribunale di Roma nel 2011, frutto dell’impegno collettivo di giornalisti, fotografi, videomakers, artisti, curatori, ma anche professionisti di diverse discipline che mettono a disposizione il loro lavoro per la realizzazione di questo spazio di informazione e approfondimento libero, autonomo e gratuito.

Newsletter

Privacy e Termini di Utilizzo
Rimani in contatto con Argpress.
Iscriviti alla nostra Newsletter