Stranger Things, Netflix conferma la seconda stagione

titoli di testa titoli di testa wikipedia
Con un tweet pubblicato il 31 agosto alle 14, Netflix conferma la seconda stagione della serie più amata di questa estate 2016.

Dopo le indiscrezioni dei giorni scorsi, arriva così nel 2017 la serie televisiva statunitense di fantascienza, creata, pensata e diretta dai fratelli Matt e Ross Duffer, elogiata da pubblico e critica.
In un breve trailer diffuso sempre il 31 agosto sull’account YouTube di Netflix, uno dei due registi Matt Duffer ha ammesso che la seconda stagione sarò sotto il segno di James Cameron. Il regista canadese, proprio a metà degli anni Ottanta, firmò infatti capolavori del cinema d’azione e di fantascienza dell’epoca come il primo episodio di “Terminator” o la sceneggiatura di “Rambo 2” e infine la regia “Aliens”, il secondo film della saga aliena inventata da Ridley Scott. Ed è proprio alla messa in scena di Cameron che i due giovani fratelli hanno detto di ispirarsi: «È bravissimo a fare sequel di successo – ha detto Matt Duffer -  abbiamo studiato quello che fa e come lo fa per cercare di catturare un po’ della sua “magia”».
Ambientata ad Hawkings, una fittizia piccola città dell'Indiana, “Stranger Things” è stata definita da Netflix come “tra le più viste di sempre” sul proprio portale: la serie è stata accolta positivamente dalla critica, che ha lodato la caratterizzazione dei personaggi, il cast e l'atmosfera che omaggia il cinema di fantascienza degli anni ottanta: la prima stagione riprende infatti il topos  cinematografico spielberghiano di un gruppo di amici preadolescenti in giro con le biciclette per un anonimo paese di provincia. Le loro peripezie sono legate alla misteriosa sparizione di un bambino e all'apparizione di una ragazza dotata di poteri telecinetici fuggita da un laboratorio segreto.
Il successo e la bellezza della serie vengono dalla genuinità dell’operazione, dalla volontà dei registi di (ri)portare sullo schermo alcuni dei temi classici che abbiamo visto nel cinema di quegli anni: dalle case in legno, alla fidanzata che parla al telefono con il ragazzo, ala famiglia riunita in tavola, all’ufficio di polizia incasinato e al gusto e alla scoperta da parte dei protagonisti di una avventura straordinaria. Nella prima stagione un collage di citazione dai “Goonies”, “E.T”, “Explorer”, “Navigator” ma anche le atmosfere inquietanti di “Twin Peaks” o quelle orrorifiche di “Gremlins” o “Critters”, senza dimenticare quelle tecnologiche/guerreggianti di “War Games”.  Con il tutto che avviene, rigorosamente, di notte. Ci vediamo nel 2017.

Giacomo Visco Comandini

Laureato alla Sapienza, dal 2008 è uno dei redattori di Enel.tv, la televisione aziendale di Enel. Appassionato di cinema, ha collaborato per la rivista Filmaker’s MagazineIl Riformista e la Repubblica

Lascia un commento

Agrpress

AgrPress è una testata online, registrata al Tribunale di Roma nel 2011, frutto dell’impegno collettivo di giornalisti, fotografi, videomakers, artisti, curatori, ma anche professionisti di diverse discipline che mettono a disposizione il loro lavoro per la realizzazione di questo spazio di informazione e approfondimento libero, autonomo e gratuito.

Newsletter

Privacy e Termini di Utilizzo
Rimani in contatto con Argpress.
Iscriviti alla nostra Newsletter