Dude: ridare al lettore il piacere della lettura

Condividi

Dude

Un nuovo “spazio” dedicato ai giovani under 35 che hanno voglia di creare e di esprimersi, focalizzato su quegli autori che spesso non vengono considerati o che sono inspiegabilmente ignorati. Un magazine “free” non da sfogliare distrattamente dentro un locale, ma da studiare e conservare gelosamente. Nasce con questo obiettivo “Dude”, il periodico trimestrale gratuito presentato martedì mattina a Roma che si propone scopi ambiziosi: accogliere e creare progetti di qualità, relegati immeritatamente ai margini e privi di visibilità. L’obiettivo è nobile: creare una rete culturale e artistica, passando dalla carta stampata al web, fino a scendere concretamente sul territorio con mostre, retrospettive e “personali”. Le prime città a essere “invase” da Dude saranno Roma e Milano, dove la rivista sarà distribuita inizialmente in 25 mila copie. Ma, come hanno spiegato gli ideatori del progetto, l’intento è di arrivare in tutto lo Stivale, per poi partire all’assalto dell’Europa grazie a una versione bilingue. Nella Capitale, inoltre, la distribuzione sarà garantita dalla rete delle biblioteche romane, come annunciato nel corso della conferenza stampa a Palazzo Valentini da Francesco Antonelli, presidente Biblioteche di Roma. “Dude – ha spiegato il vicedirettore del magazine, Marco Fagnocchi – nasce come una reazione, lo scopo è di ridare al lettore il piacere della lettura.

Anche il nome, tipicamente usato nel linguaggio anglosassone come ‘amico’, rileva il nostro intento editoriale. Volevamo essere una vetrina per le novità artistiche, una ‘mappa fiorita’ di artisti e talenti. Il sito web è l’altra piattaforma sul quale abbiamo deciso di puntare”. Altro centro “nevralgico” del progetto sarà il Lanificio, storico spazio culturale della capitale situato in via di Pietralata. Un posto, ha sottolineato Massimiliano Giovenco, responsabile del network e rappresentante del Lanificio, “che aggrega persone, idee. Abbiamo creato un network che parte dal web – passando attraverso una web radio e una web tv - ma si allarga anche al territorio”. Un meccanismo di “rete”, ha concluso Marco Scotti, responsabile ufficio stampa, “per noi fondamentale. Trascurare la cultura è una cosa triste contro la quale dobbiamo combattere, creando appunto uno spazio come Dude”. Direttore della rivista sarà Andrea Pergola, l’editore è Gabriele Di Cristofaro, da anni protagonista del mondo dell’informazione. "Catalizzatore" del progetto è Giulio Amorosetti, uno dei soci fondatori del Lanificio, mentre le relazioni pubbliche e istituzionali sono state affidate a Riccardo Girardi.

 

G. Currado

 

  • Conferenza Stampa di presentazione magazine "Dude"
  • Autore: Marino Paoloni
  • Conferenza Stampa di presentazione magazine "Dude"
  • Autore: Marino Paoloni


Banner

ArchivioRiccardi.it

Anna Maria Ferrero
Anna Maria Ferrero, nome d'arte di Anna Maria Guerra, nasce nel 1934 a Roma, sin da piccola manifesta un grande interesse per il cinema. ...Continua a leggere

Seguici...

Facebook Twitter Linkedin

logo_spazio5

archivioriccardi

 

 

 

 

banner_nicte

 

 

 

 

assoartlab

 

 

  

billions-via-veneto 

 

 

 

 

archivio riccardi - www.archivioriccardi.it Nicte - www.nicte.it