Tutto quello che avresti voluto sapere su Alitalia e nessuno ti ha mai raccontato

Condividi

tuttoquelloche_sualitaliaLunedì 5 luglio presso il Centro Studi Fit- Cisl di via degli Anamari 20 (San Lorenzo) ci sarà la presentazione di Tutto quello che avresti voluto sapere su Alitalia e nessuno ti ha mai raccontato, opera di Lucio Cillis edita da Newton Compton.

Alitalia nasce come compagnia di bandiera prima della Costituzione, emerge dalle ceneri del dopoguerra e vive momenti intensi di crescita fino agli anni Ottanta, quando la crisi inizia a stringere nella sua morsa tutto il comparto aereo. Da lì comincia una lunga fase di atterraggio in emergenza, passando per una serie di bilanci in rosso, prima del fallimento pilotato arrivato nel 2008 e della rinascita grazie al “Piano Fenice”. Nel mezzo ci sono 62 anni di gioie e dolori, scioperi selvaggi e continue iniezioni di liquidità, per sostenere un pezzo traballante di storia d’Italia e conservare il posto di lavoro di 25.000 dipendenti. Una storia di sprechi dovuti alle inefficienze, alle politiche dei governi, all’inadeguatezza di alcuni dirigenti che hanno incassato stipendi da far invidia ai manager di successo di Air France o British Airways. E oggi? Nelle mani della cordata guidata da Roberto Colaninno, molte cose sono cambiate: alcune in meglio, altre devono essere messe a punto, nel passaggio tra il vecchio proprietario (lo Stato), e i nuovi (privati). Il bilancio 2009 ha segnato forti perdite, molti dipendenti lamentano ritmi di lavoro cresciuti in maniera esponenziale e la nuova gestione ha subito suscitato grandi polemiche: come può spiccare il volo la Fenice Alitalia tra ritardi insopportabili, lunghe attese al ritiro bagagli e migliaia di cassintegrati a casa? Questo saggio ripercorre con grande precisione la storia del vettore nazionale attraverso le voci dei suoi protagonisti: manager, politici, sindacalisti, lavoratori, e offre un esempio di come la politica, mai così pericolosamente lontana dal mercato, possa mantenere in vita un’azienda quasi al collasso. Un libro che s’interroga anche sul futuro della compagnia. Per niente privo di nubi.


Lucio Cillis, cinquantenne, è nato a Roma, è sposato e ha una figlia. Da 22 anni scrive per «la Repubblica» e da lungo tempo si occupa di questioni economiche, legate in particolare al settore dei trasporti. Ha seguito la fase più calda della crisi Alitalia: dal 2006, quando Romano Prodi diede avvio alla privatizzazione, fino a oggi. Ha raccontato i retroscena delle trattative bruscamente interrotte da Air France e le drammatiche notti di due anni fa a Palazzo Chigi, durante lo scontro finale tra la CAI di Colaninno e Sabelli e i sindacati.

 

 



Banner

ArchivioRiccardi.it

Anna Maria Ferrero
Anna Maria Ferrero, nome d'arte di Anna Maria Guerra, nasce nel 1934 a Roma, sin da piccola manifesta un grande interesse per il cinema. ...Continua a leggere

Seguici...

Facebook Twitter Linkedin

logo_spazio5

archivioriccardi

 

 

 

 

banner_nicte

 

 

 

 

assoartlab

 

 

  

billions-via-veneto 

 

 

 

 

archivio riccardi - www.archivioriccardi.it Nicte - www.nicte.it