Adottata la spiaggia di Cala Violina a Scarlino

Adottata la spiaggia di Cala Violina a Scarlino
Prosegue l’impegno di Marevivo in Toscana con il sostegno di Banor.

Prosegue la campagna nazionale di Marevivo Onlus “Adotta una spiaggia che nasce dalla volontà di contribuire a preservare e valorizzare tratti di litorale preziosi dal punto di vista naturalistico e ambientale, ma minacciati da una eccessiva pressione antropica, che comporta, nei periodi di massimo afflusso, la presenza di rifiuti abbandonati che mettono a rischio ecosistemi delicati.

È stata inaugurata sabato 3 settembre 2022, alla presenza di Rita Paone, Responsabile della Divisione Spiagge e Coste Marevivo Onlus e del Sindaco di Scarlino, Francesca Travison, e dell’Assessore al Turismo, Silvia Travison, l'adozione della spiaggia di Cala Violina (Grosseto), situata nel Comune di Scarlino.

Inserita nella Riserva Naturale Bandite di Scarlino e tutelata come ANPIL - Area Naturale Protetta di Interesse Locale “Costiere di Scarlino”, a testimoniare il suo grande valore naturalistico, la spiaggia è circondata da una rigogliosa macchia mediterranea ed è famosa per la sua sabbia finissima di granuli di quarzo che, se calpestati, producono un suono che richiama appunto le note di un violino, e per le acque limpide e cristalline.

Nel corso della manifestazione, realizzata con il patrocinio del Comune di Scarlino e della Regione Toscana e il supporto di Banor, è stata effettuata una attività di beach clean-up con la rimozione dalla spiaggia dai rifiuti, in collaborazione con Tartamare e Terramare, e sono stati posizionati tre pannelli informativi per sensibilizzare cittadini e turisti sul valore dell’ecosistema spiaggia e sull’importanza di adottare comportamenti sostenibili a favore di questo straordinario ambiente naturale. 

Per supportare l'Ordinanza comunale, che prevede il divieto di gettare i mozziconi di sigaretta in spiaggia, sono stati inoltre distribuiti posaceneri portatili.

Fra le attività in programma nelle prossime settimane l'istallazione di rastrelliere per le biciclette, il posizionamento di tre panchine in legno, in accordo con l’Amministrazione locale, e ancora attività di clean-up e iniziative sportive.

«Marevivo è felice di inserire anche Cala Violina tra le spiagge adottabili su cui verranno effettuate costanti attività di monitoraggio. Ringraziamo tutti coloro che hanno aderito e aderiranno con entusiasmo a questa nostra campagna che ci permetterà di gettare le basi per future azioni a sostegno di queste coste e spiagge delicate e speciali» (Rita PaoneResponsabile della Divisione Spiagge e Coste Marevivo Onlus)

«Continua l’impegno della nostra amministrazione comunale rivolto alla tutela di Cala Violina», dichiarano Francesca Travison, Sindaco di Scarlino e Silvia Travison, Assessore al Turismo Comune di Scarlino. «Il secondo anno della nuova gestione a numero chiuso della spiaggia ha confermato quanto già accaduto nel 2021: le condizioni ambientali sono migliorate e sicuramente la natura è tornata ad essere la protagonista indiscussa di questo angolo di Maremma. La collaborazione con Marevivo è un ulteriore passo in avanti nella direzione che ci siamo dati, quella di tutelare Cala Violina».

«Siamo felici di supportare Marevivo nei suoi progetti a tutela del mare e della biodiversità», commenta così Massimiliano Cagliero, Amministratore Delegato di Banor, che prosegue: «Abbiamo sentito subito una forte convergenza di valori ed è stato naturale iniziare un dialogo che ha portato a sostenere i progetti Marevivo nel tempo fino all’adozione della spiaggia di Cala Violina. La tutela dell’ambiente deve essere la priorità della società civile, degli investitori e degli asset manager visto l’impulso che gli investimenti ESG sostenibili e responsabili hanno avuto negli ultimi anni e continuano ad avere».

Per maggiori informazioni su “Adotta una spiaggia”: https://marevivo.it/sub-attivita/adotta-una-spiaggia-toscana/#spiaggia-cala-violina

 

Marevivo è un’associazione ambientalista, indipendente apartitica, che dal 1985 è impegnata nella tutela del mare e delle sue risorse attraverso azioni e campagne nazionali ed internazionali. Fra i suoi obiettivi principali la conservazione della biodiversità, lo sviluppo sostenibile, la valorizzazione delle aree marine protette, l’educazione ambientale, la lotta alla pesca illegale e all’inquinamento da plastica e la promozione di azioni di lobby parlamentare. Marevivo è costantemente attiva con iniziative di informazione e sensibilizzazione dell’opinione pubblica, delle istituzioni e dei governi con i quali dialoga per ottenere leggi efficaci e concrete per combattere la marine litter e proteggere l’ecosistema marino e le sue specie. 

Banor, fondata nel 2000, rappresenta uno fra i più grandi poli indipendenti di wealth management in Italia. Con dieci miliardi di euro di asset investiti, e oltre 2.500 clienti in gestione diretta, Banor è specializzata nella gestione di capitali e consulenza su grandi patrimoni per investitori istituzionali, privati e grandi famiglie imprenditoriali. Con una squadra di oltre centocinquanta persone, la società ha uffici nel cuore di Milano, Torino, Londra e Monte Carlo. L’esperienza e l’indipendenza di giudizio dei manager di Banor hanno contribuito alla costruzione nel tempo di relazioni uniche sul mercato dei capitali internazionali, relazioni che hanno reso Banor un punto di riferimento per molti investitori esteri che intendono investire in Italia o che, semplicemente, desiderano avere una view indipendente sul mercato italiano. Banor applica un modello sviluppato internamente per la valutazione della sostenibilità ESG negli investimenti, è membro della Sustainable Finance Partnership di Borsa Italiana, socio del Forum della Finanza Sostenibile, partner di Marevivo e Unicef Italia e collabora attivamente con il Politecnico di Milano per la generazione di una cultura diffusa sulla sostenibilità.

Pubblicato in Ambiente
Informativa

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.