Green Italia-Verdi Europei porta il carbone al ministro Guidi

Angelo Bonelli Angelo Bonelli M. Riccardi © Agr

Gli ecologisti di Green Italia-Verdi Europei, molto preoccupati dalle notizie su un nuovo attacco agli incentivi per le energie verdi, chiedono una politica energetica basata sull’innovazione e le rinnovabili contro le politiche fossili, vecchie e inquinanti che sono state alla base di questo G7 energia. L’Europa del futuro deve essere rinnovabile. Fra i candidati che hanno partecipato all’iniziativa anche il leader dei Verdi Angelo Bonelli e l’ex senatore Roberto Della Seta.

"Mentre in tutta Europa si punta sui green jobs (lavori verdi) per affrontare la drammatica crisi economica e occupazionale degli ultimi anni sembra che il governo italiano abbia deciso di continuare con l'assurda politica di frenare sulle energie rinnovabili e sull'efficienza energetica". Lo dichiara il leader dei Verdi Angelo Bonelli che aggiunge: "Secondo uno studio della Bocconi gli addetti nelle rinnovabili elettriche nel 2012 erano 153mila (79mila nel FV) e sarebbero potuti diventare 266mila nel 2020. Oggi dopo i decreti anti-rinnovabili prima di Romani e poi di Passera e Clini, gli occupati stanno preoccupantemente scendendo, il solo comparto eolico ha già perso 6000 posti di lavoro in pochi mesi, mentre per il fotovoltaico si prevede una contrazione minima del 40% nei prossimi due anni. Tra benefici diretti e indiretti al 2030 le rinnovabili così come le abbiamo conosciute prima dei decreti avrebbero portato, al netto degli incentivi, a 76 miliardi di benefici al 2030. 5 punti di Pil". "Preoccupa il fatto che aanche il governo Renzi stia pensando ad un decreto (cosiddetto 'spalmarinnovabili') per ridurre gli incentivi già concessi del 20%, che, inoltre, verrebbero dilatati da 20 a 27 anni: si tratterebbe di un ulteriore elemento di incertezza che non solo metterebbe a rischio il sistema delle energie pulite ma che ridurrebbe il gettito fiscale nei confronti dello stato. Ci auguriamo - conclude Bonelli - che il governo Renzi tenga fede alle sua dichiarazioni programmatiche su rinnovabili ed efficienza e non giochi a fare all'apprendista stregone nei cono il mondo dell'energie pulite che da locomotiva dell'economia italiana è passato ad essere bancomat dei governi Berlusconi e Monti che lo hanno già portato al limite del collasso".

  • Green Italia-Verdi Europei porta il carbone al ministro Guidi
  • Autore: Maurizio Riccardi - Agrpress
  • Green Italia-Verdi Europei porta il carbone al ministro Guidi
  • Autore: Maurizio Riccardi - Agrpress

Pubblicato in Ambiente

Fotonews

Proteste lavoratori Alitalia

 


 

Agrpress

AgrPress è una testata online, registrata al Tribunale di Roma nel 2011, frutto dell’impegno collettivo di giornalisti, fotografi, videomakers, artisti, curatori, ma anche professionisti di diverse discipline che mettono a disposizione il loro lavoro per la realizzazione di questo spazio di informazione e approfondimento libero, autonomo e gratuito.

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI