Le auto elettriche eliminano l'anidride carbonica dall’aria

Auto elettrica in carica Auto elettrica in carica greenstyle.it
Non solo auto ecologiche ad emissioni zero, ma auto che catturano l’anidride carbonica.

Questo è il progetto sviluppato dalle università George Washington e Vaderbilt. Le prossime batterie dei veicoli potranno essere alimentate dal carbonio presente nell’aria anziché da elettrodi di grafite. La nuova tecnologia, chiamata Step, separa gli atomi di carbonio e ossigeno creando nanofibre di carbonio utili alla realizzazione di batterie agli ioni di litio e agli ioni di sodio.

"Questo approccio non solo produce batterie migliori, ma stabilisce anche un valore per la CO2 recuperata dall'atmosfera, valore che è associato al costo della batteria per l'utente finale", spiega Cary Pint, professore di ingegneria meccanica all'università di Vanderbilt.

Pubblicato in Ambiente

Fotonews

Manifestazione contro le botticelle a Roma