Marevivo: una giornata in kayak all’insegna della sostenibilità ambientale

Marevivo: una giornata in kayak all’insegna della sostenibilità ambientale
In occasione dell’arrivo a Genova della Rolex Giraglia 2022, anche Marevivo insieme ad Arca Fondi SGR e Banca Carige partecipa alla tre giorni dedicata al mare e alla sostenibilità ambientale dal titolo “Un mare di opportunità. Blue economy e crescita sostenibile”.

È stata proprio l’iniziativa di sensibilizzazione sul problema dell’inquinamento marino da microplastiche - organizzata al Centro kayak del Porticciolo di Nervi dall’Associazione ambientalista nell’ambito del progetto Microplastic Hunters, con il supporto organizzativo e operativo di OutBe e CNR IAS  - a dare il via alla manifestazione, che ha avuto come testimonial d’eccezione la paracanoista ligure Amanda Embriaco (ambassador del Porto dei Piccoli) reduce dai successi della Word Cup di Poznan.

Nel corso della giornata, dopo un focus sul tema della citizenscience e dei protocolli di monitoraggio delle microplastiche, i partecipanti hanno effettuato una raccolta di rifiuti in mare a bordo di kayak doppi, guidati dalle guide outdoor. Successivamente, i biologi marini hanno mostrato i risultati delle analisi dei campioni raccolti, mediante l’uso di microscopi scientifici.

Marevivo è un'associazione del Mediterraneo nata nel 1985, che da quasi quarant’anni si adopera per la protezione del mare e delle sue risorse. Lavora per la conservazione della biodiversità, lo sviluppo sostenibile, l’educazione ambientale, la valorizzazione e la promozione delle aree marine protette, la lotta all’inquinamento e alla pesca illegale e promuove azioni di lobby parlamentare, collaborando con le scuole e gli Istituti nautici per educare le future generazioni. 

https://marevivo.it/

Pubblicato in Ambiente

 


 

Agrpress

AgrPress è una testata online, registrata al Tribunale di Roma nel 2011, frutto dell’impegno collettivo di giornalisti, fotografi, videomakers, artisti, curatori, ma anche professionisti di diverse discipline che mettono a disposizione il loro lavoro per la realizzazione di questo spazio di informazione e approfondimento libero, autonomo e gratuito.