Progetto “PFU Zero nelle Isole Minori”, si parte da Ponza

Marevivo, insieme al  Consorzio EcoTyre, lancia la campagna “PFU Zero nelle Isole Minori” per attenuare il problema degli Pneumatici Fuori Uso abbandonati illegalmente nei porti e sul territorio delle isole minori italiane.  

grotte-di-pilato-ponza

Marevivo, insieme al  Consorzio EcoTyre, lancia la campagna “PFU Zero nelle Isole Minori” per attenuare il problema degli Pneumatici Fuori Uso abbandonati illegalmente nei porti e sul territorio delle isole minori italiane.  L'iniziativa si inserisce in Let's Clean Up Europe, la campagna europea, che va dal 3 al 17 maggio, contro l'abbandono di rifiuti nell'ambiente. Il Clean Up Day Ponza si terrà giovedi 8 maggio e prevede la raccolta gratuita di PFU, realizzata dalla divisione sub di Marevivo, insieme al Nucleo Subacqueo Carabinieri di Roma, al Centro Immersioni Ponza Diving, con il supporto logistico di EcoTyre. Grazie a questa iniziativa, l'isola potrà liberarsi a costo zero degli Pneumatici Fuori Uso, che verranno correttamente recuperati. Tale progetto si avvale del patrocinio del Ministero dell’Ambiente e si svolgerà appunto alla presenza del ministro dell'ambiente Gian Luca Galletti accompagnato dal sindaco Piero Vigorelli, la presidente di Marevivo Rosalba Giugni e quello di EcoTyre Enrico Ambrogio.

 

Pubblicato in Ambiente

Fotonews

Premio Socrate 2021

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI