Art Aquarium: l’arte viva del pesce rosso

Art Aquarium: l’arte viva del pesce rosso
Art Aquarium mette in scena l’arte viva del pesce rosso per la prima volta in mostra fuori dal Giappone, in occasione di Expo Milano 2015, presso il Circolo Filologico Milanese.

In Art Aquarium, esposizione inaugurata il 29 maggio che proseguirà fino al 23 agosto 2015, il Kingyo, il pesce rosso simbolo di prosperità e fortuna, diventa protagonista di acquari che evocano la cultura del Sol Levante. Le vasche d’acqua, installazioni monumentali di Art Aquarium, sono vere opere d’arte, immerse in musiche, luci, immagini e profumi.

“In Art Aquarium c’è la bellezza creata dalla natura. Il Kingyo è segno della provvidenza, e spero che attraverso l’incontro con questo pesce elegante, i visitatori avranno la possibilità di capire meglio il rapporto tra uomo e natura”, afferma l’artista Hidetomo Kimura.

Per comprendere il significato di Art Aquarium è necessario partire dalla storia millenaria del Kingyo, il pesce rosso, nato in Cina più di 2.000 anni fa, grazie a una mutazione casuale del carassio, usualmente di colore nero. Arrivato in Giappone nel 1502, il pesce rosso era considerato raro e prezioso, tanto che solo i governanti o gli uomini più potenti potevano possederne uno. Durante gli ultimi anni del Periodo Edo (1600-1868) si svilupparono numerose nuove specie di Kingyo, che divenne così parte della cultura giapponese: un simbolo di buon auspicio riprodotto nelle arti e nelle decorazioni.

Le vasche prendono vita grazie alle danze acquatiche e sinuose del pesce rosso e diventano un palcoscenico ideale per far conoscere l’eleganza del Kingyo al pubblico. Gli acquari in mostra sono un ecosistema complesso, che va oltre ciò che è direttamente visibile: Hidetomo Kimura ha creato un sistema efficiente per filtrare l’acqua e liberare i batteri necessari al benessere degli animali, unendo ricerca tecnica e innovazione. Kimura è l’inventore e l’unico al mondo in grado di gestire questo ecosistema, nel massimo rispetto degli animali.

L’installazione più imponente è Oiran (cortigiana), ispirata ai quartieri di piacere del periodo Edo. Le cortigiane erano donne colte ed eleganti con interesse per l’arte, la musica e la poesia, che vivevano isolate dalla società. Oiran, realizzata con sette colori cangianti, contiene centinaia di pesci rossi, ricreando un’atmosfera affascinante e misteriosa.

Un’altra installazione che riflette la tradizione nipponica è Kimonorium, ispirata all’arte manifatturiera del kimono KyoYuzen: una vasca bidimensionale con giochi di luce e projection mapping. Le stesse tecniche sono utilizzate per lo stupefacente Byoburium, ispirato ai paravento giapponesi, di nove metri di larghezza, che in uno spettacolare gioco di luci mostra il passaggio delle quattro stagioni.

L'arte e il design prendono vita! Per la prima volta fuori dal Giappone, in prima internazionale assoluta, Art Aquarium mette in scena la bellezza della vita unita alle incredibili architetture degli acquari ideati dall'artista giapponese Hidetomo Kimura. Vi invitiamo a una esperienza fantastica, fatta di musica, luci, immagini e profumi. La grande tradizione giapponese si rivela nel kingyo, il pesce rosso millenario simbolo di prosperità e fortuna, e incontra il design in monumentali installazioni che si ispirano all'arte e alla cultura del Giappone. Vi regaleremo un’esperienza indimenticabile!

Sito ufficiale di Art Aquarium

 

 

 

 

Pubblicato in Arte

Fotonews

ANA presenta I musei di Roma

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI