Cento pittori a Piazza Farnese

I pittori dell’Associazione “Cento Pittori Via Margutta” espongono a Piazza Farnese dal 15 al 18 settembre 2011. Torna la tradizionale mostra di Via Margutta che nasce nel 1953, e che vede per iniziativa di alcuni pittori che nell'immediato dopoguerra che si riunirono e decisero di dar vita e colore a una strada che da sempre era considerata il rifugio naturale di pittori, scultori, poeti, musicisti ed artigiani.

piazza_farnese_cento_pittor

I pittori dell’Associazione “Cento Pittori Via Margutta” espongono a Piazza Farnese dal 15 al 18 settembre 2011.

Torna la tradizionale mostra di Via Margutta che nasce nel 1953, e che vede per iniziativa di alcuni pittori che nell'immediato dopoguerra che si riunirono e decisero di dar vita e colore a una strada che da sempre era considerata il rifugio naturale di pittori, scultori, poeti, musicisti ed artigiani.

Si danno appuntamento per questo soleggiato settembre nella bellissima Piazza Farnese. "La scelta di Piazza Farnese è stata casuale", ci spiega Alberto Vespaziani, attuale presidente e tra i fondatori dell'Associazione. L’edizioni passate hanno portato un gran successo a questa location".

In questa mostra estiva sono presenti più di 100 pittori e artisti: molti sono i soci dell'Associazione e alcuni sono "ospiti" dell'Associazione stessa.

"Vendere a Via Margutta è comunque più facile", racconta un'altra artista che preferisce eseguire degli originalissimi disegni in china, "lì la gente viene apposta perché sa che in quella strada respirerà l'arte romana ed è più disposta a spendere per un quadro; qui c'è sicuramente molta più gente ma spesso sono curiosi e non interessati o compratori". "Spesso bisogna anche contrattare un po' per vendere ma i quadri per noi sono come dei figli da cui è difficile separarsi e, se andrà in buone mani che sanno apprezzare soprattutto, si è anche disposti ad accontentare l'acquirente", ci racconta qualcun altro.

Qui ce ne è per tutti i gusti e per tutti gli stili, dal quadro astratto e colorato che sembra essere nato senza un'apparente ispirazione al quadro tradizionale, dai disegni quasi stilizzati ai disegni in china; i pittori, bontà dell'arte, sono qui tutto il giorno, dalla mattina alle 15 fino alla sera alle 18.

Pubblicato in Arte

Fotonews

Quentin Tarantino alla Festa del Cinema di Roma

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI