“Contestualmente 14”, aspetti dell’arte contemporanea alla “monogramma” di Roma

“Contestualmente 14”, aspetti dell’arte contemporanea alla “monogramma” di Roma
Giovedì 16 febbraio alle ore 18,30 sarà inaugurata a Roma nella galleria “monogramma”, in Via Margutta 102, la 14^ edizione della rassegna “Contestualmente”, ciclo di mostre con il quale Gianluca Morabito indaga, attraverso le ricerche di 4 artisti emergenti, di esperienza e formazione diversi, individuati di volta in volta, sull’evoluzione dei linguaggi attualmente presenti nel panorama dell’arte.

L’attuale rassegna è incentrata sulle opere di Elio Corcione Nanì Le Rouge, Rossana Melai e Marta Rocca.

Elio Corcione, autodidatta, “crede tra l’altro che l’arte sia libertà e quindi non può essere insegnata. La prima volta che sente istintivamente di voler dipingere, è quando, alla prima elementare vede un suo compagno più grande di lui disegnare. A quindici anni, ha finalmente uno spazio suo dove poter dipingere, ed inizia dipingendo dal vero, sia gli oggetti che i paesaggi”.

Nanì Le Rouge, pseudonimo di Giovanni Bramini, artista materico, “ricerca materiali naturali per dare vita in maniera pittorica a vere e proprie forme d’arte. Materiali naturali (conchiglie in prevalenza) diventano l’arma in più con la quale crea le sue pitto-sculture”.

Rossana Melai è laureata in lettere, maestra d’arte, ceramista, insegnante di arti visive e storia dell’arte nella scuola media secondaria. Si dedica alla pittura dal 2008 ed a ripreso a modellare ceramica da pochi anni: ha esposto ed espone in numerose mostre personali e collettive. Ha partecipato a concorsi ottenendo dei riconoscimenti di merito. Le sue opere sono in varie collezioni private in Italia ed all’estero. Vive e lavora a Padova. Marta Rocca, artista di grandissima sensibilità, dipinge con le dita. Ha allestito personali in Italia e all’estero: a Vienna, in Austria, a Milano, in Scozia e in Brasile.

La mostra resta aperta fino al 23 febbraio con orario feriale dalle ore 10.30 alle ore 12.30 e dalle ore 16.00 alle ore 19.00.

Pubblicato in Arte
Alberto Esposito

Giornalista pubblicista iscritto all'Albo dei Pubblicisti del Lazio da Marzo 2004.
Si occupa di montaggio, postproduzione, dirette televisive, registrazioni in studio, editing audio e video.
Collabora ed ha collaborato con diversi quotidiani tra cui Italia Sera, La voce e Il Romanista

Fotonews

Green pass, in migliaia a Roma contro l'obbligo

 


 

Agrpress

AgrPress è una testata online, registrata al Tribunale di Roma nel 2011, frutto dell’impegno collettivo di giornalisti, fotografi, videomakers, artisti, curatori, ma anche professionisti di diverse discipline che mettono a disposizione il loro lavoro per la realizzazione di questo spazio di informazione e approfondimento libero, autonomo e gratuito.

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI