"Dislocamenti amodali" di di Ennio L. Chiggio

Si inaugura venerdì 17 giugno al Centro Culturale Altinate San Gaetano la mostra di Ennio L. Chiggio “Ricerche 1957 – 2011 Dislocamenti amodali” che rimarrà aperta fino al 17 luglio 2011.

Ennio_Chiggio_BR-Disposizione_stellareSi inaugura venerdì 17 giugno al Centro Culturale Altinate San Gaetano la mostra di Ennio L. Chiggio “Ricerche 1957 – 2011 Dislocamenti amodali” che rimarrà aperta fino al 17 luglio 2011.
La mostra, un’antologica che dà conto delle ricerche che l’autore ha compiuto negli ultimi cinquant’anni e che lo hanno visto al centro “d’avventure culturali e di sodalizi collettivi con cui ha condiviso e attraversato molti episodi del contemporaneo” è curata da Ernesto L. Francalaci e da Ugo Savardi ed è corredata da un catalogo edito da Electa.

La mostra rientra nel contenitore “Estate carrarese” che per il secondo anno consecutivo coordina gli eventi dell’Assessorato alla cultura del Comune di Padova. “Dopo le mostre tematiche dedicate ad altri componenti del Gruppo N – dichiara l’Assessore alla Cultura del Comune di Padova Andrea Colasio - prima Alberto Biasi poi Manfredo Massironi, ora, alla svolta dei cinquant’anni di attività, era doveroso rendere omaggio a Ennio Ludovico Chiggio – che da anni conduce con perseveranza e coerenza, “fuori dalle mode effimere”, le sue ricerche formali non solo visive, ma anche musicali e progettuali  – attraverso una articolata esposizione focalizzata sulla materia del vedere, la quale ben documenta la ricchezza del suo lungo percorso artistico.


{{google}}

Pubblicato in Arte
Giovanni Currado

Responsabile editoriale dell'agenzia Agr Srl.
Giornalista e fotografo, autore di diversi reportages in Asia e Africa. Responsabile dello studio dell'immenso archivio fotografico Riccardi e curatore della collana "Fotografici" per Armando Editore.

Contatti

Fotonews

Manifestazione Scuola Montecitorio

 


 

Agrpress

AgrPress è una testata online, registrata al Tribunale di Roma nel 2011, frutto dell’impegno collettivo di giornalisti, fotografi, videomakers, artisti, curatori, ma anche professionisti di diverse discipline che mettono a disposizione il loro lavoro per la realizzazione di questo spazio di informazione e approfondimento libero, autonomo e gratuito.

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI