L’artista Hyuro contro la violenza sulla donne

Il 25 novembre è la Giornata mondiale per l’eliminazione della violenza contro le donne. Più che un giorno di celebrazioni e una data per commemorare  i milioni di donne vittime della violenza; quasi 7 sono in Italia. 

hyuro-25nov

Il 25 novembre è la Giornata mondiale per l’eliminazione della violenza contro le donne. Più che un giorno di celebrazioni e una data per commemorare  i milioni di donne vittime della violenza; quasi 7 sono in Italia. Dato allarmante confermato purtroppo dalle statistiche dell’ONU che affermano che una donna su tre, al mondo, è stata picchiata, forzata ad avere rapporti sessuali, o ha comunque subito abusi almeno una volta nella sua vita.

In occasione di questa giornata, Hyuro - una tra le figure più interessanti del panorama internazionale della street art - realizzerà due murales nel centro delle città di Formia e Terracina, una sorta di monumento per sensibilizzare su questa forte tematica. L’artista spagnola, nata in Argentina, da sempre messo la donna al centro dei suoi lavori, attraverso uno stile in bianco e nero dove l’attenzione per il disegno è estrema. Il suo lavoro è molto intimo e personale, con un linguaggio immediato. Hyuro parla con se stessa, utilizza la parete come uno specchio in cui si cerca costantemente; ogni sua opera, ci permette di conoscere un po’ più di lei e, soprattutto, un po’ di più di noi stessi. In questo atto di riconoscimento, ci confrontiamo con uno stato primitivo, selvaggio dove tutti siamo uguali, i personaggi che vediamo nelle sue opere non sono nessuno e sono ognuno di noi.

Il progetto è organizzato dall’associazione Turismo Creativo in collaborazione con Bucolica produzioni, che nel 2012 aveva invitato l’artista Alice Pasquini a realizzare un intervento virale all’interno della città di Terracina: una decina di cabine Enel dislocate in varie aree sensibili della città sono state dipinte  con personaggi femminili e con il tag del 25 novembre.

Per quest’edizione - anche dopo la notizia che l’Italia ha approvato una legge contro il femminicidio - insieme alle amministrazioni di Formia e Terracina, molto sensibili al progetto, sono stati identificati due muri centrali nelle città pontine che diventeranno due opere artistiche di riqualificazione e di sensibilizzazione alla tematica di questa giornata.

Il progetto puó essere sostenuto grazie la piattaforma di crowdfunding Eppela dal sito 25novembre.org .

Cristina Biordi

Pubblicato in Arte

Fotonews

ANA presenta I musei di Roma

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI