L’Informazione sull’Arte, l’Arte dell’Informazione

L’Informazione sull’Arte, l’Arte dell’Informazione M. Riccardi © Agr
Martedì 3 giugno, nella Sala Pietro da Cortona dei Musei Capitolini, si è tenuta una giornata di studi dal titolo: L’Informazione sull’Arte, l’Arte dell’Informazione, organizzata e promossa da ArteMagazine e dall’Associazione Stampa Romana.

Un momento di approfondimento, aperto non solo ad appassionati ed esperti del settore, ma anche ai giornalisti e agli studenti, per fare il punto su come, nella società contemporanea, l’arte e la comunicazione siano sempre state profondamente legate. Occasione dell’incontro è stata la mostra Michelangelo-Incontrare un artista universale, organizzata dall’associazione culturale Metamorfosi e da Zetema Progetto Cultura, allestita proprio negli spazi dei Musei Capitolini fino al 14 settembre.

Dagli anonimi graffiti preistorici a Gerhard Richter, infatti, l’arte è anche storia della comunicazione umana e, dentro questo percorso, anche storia dell’informazione che si è andata distinguendo e professionalizzando. Culture che si specializzano senza mai perdersi di vista ma intrecciandosi e a volte scontrandosi. Obiettivo della giornata è dimostrare che, grazie anche alle potenzialità della comunicazione dell’arte, solo un confronto fra le Culture diverse del nostro Paese, il loro sviluppo e la loro collaborazione sono garanzia di crescita civile e democratica. Nel segno della multimedialità, l’appuntamento è pensato quale incontro strategico per approfondire le nuove modalità di fare informazione nell’arte e fornire strumenti per riconoscere e intercettare i nuovi bisogni dei fruitori.

Sono intervenuti Gregorio Botta, vicedirettore de “La Repubblica”, Paolo Butturini, segretario dell’Associazione Stampa Romana, Philippe Daverio critico d’arte, giornalista; Paolo Fallai, giornalista de “Il Corriere della sera” e scrittore; Pietro Folena, Presidente dell’Associazione MetaMorfosi; Marco Goldin, Critico e curatore d’arte, fondatore di Linea d’ombra; Giovanna Melandri, Presidente del MaXXI, Museo nazionale delle arti del XXI secolo; Claudio Parisi Presicce, Sovraintendente ai beni culturali di Roma Capitale, Alberto Rossetti Direttore generale Civita, Renata Sansone di Zetema,Vittorio Sgarbi, critico d’arte, storico dell’arte e politico; Iole Siena, Presidente di Arthemisia Group; Simone Todorow, Amministratore delegato di Mondo Mostre e Massimiliano Tonelli, fondatore e direttore di Artribune.

Cristina Acidini, Soprintendente per il Patrimonio Storico Artistico ed Etnoantropologico e per il Polo Museale della Città di Firenze, terrà una lectio magistralis dal titolo Michelangelo Buonarroti, incontrare un artista universale. Nel corso della lezione, verranno proiettati i video: La cappella Sistina (realizzato da MetaMorfosi e Sky Arte), e La Cappella Paolina (realizzato da MetaMorfosi).

  • Paolo Butturini, Claudio Parisi Presicce
  • Autore: Agrpress
  • L’Informazione sull’Arte, l’Arte dell’Informazione
  • Autore: Agrpress

Pubblicato in Arte

Fotonews

Paillettes sorridenti

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI