La mostra Sottrazioni di Massimiliano Ferragina alla Galleria AreArte

La mostra Sottrazioni di Massimiliano Ferragina alla Galleria AreArte
Si è svolto mercoledì 22 giugno 2022 con notevole affluenza di pubblico presso la Galleria AreArte - via Trionfale 10 - il vernissage della mostra personale di Massimiliano Ferragina “Sottrazioni”, a cura di Alessandra Carducci.

Dal 22 giugno al 1° luglio 2022, negli spazi della galleria Are Arte a Roma viene ospitata la mostra personale dell’artista Massimiliano Ferragina, a cura di Alessandra Carducci.

Una raccolta di lavori inediti e realizzati soprattutto su carta. Colore, luce, sintesi, sono i tre elementi sui quali l’artista si è soffermato, nel suo stile meditativo e creativo. Tredici opere “in sottrazione”, ridotte al massimo dall’enfasi sull’oggettualità, private di ogni gesto superfluo o ridondante. Grandi e piccoli lavori in mostra, dove ogni tratto è studiato, voluto, lento. Nessuna presenza distraente per permettere al fruitore/fruitrice di accedere in profondità al colore, segno distintivo principale dell’artista, allo spazio, al tempo, ed alla materia. M. Ferragina, artista di formazione europea, torna a Roma dopo tre anni con un linguaggio nuovo, maturo, solido, sempre nel solco della dimensione valoriale, con grande capacità indagatoria e narrativa sull’umanità e i suoi moti.

I lavori selezionati per comporre la mostra Sottrazioni hanno l’obiettivo di essere anche una proposta visiva del tempo pandemico, un tempo che ha sottratto molto fisicamente e spiritualmente. Ferragina non cerca di nominare tali sottrazioni, bensì di renderle visibili e indelebili, in un processo di epurazione da stantii sentimentalismi. Il fruitore/fruitrice è chiamato/chiamata a riflettere, come parte integrante del percorso in mostra, sulle sue sottrazioni e parteciparle a se stesso/se stessa, innestando un processo di autoanalisi.

 

Massimiliano Ferragina (Catanzaro, 1977) ha all’attivo numerose collaborazioni e progetti, sia in Italia sia all’estero (Germania, Brasile, Libano). Suo il recente intervento pittorico decorativo nella cappellina dell’aeroporto di Roma-Fiumicino. Conferenziere, scrive di arti per varie testate cartacee ed online. Ha condotto una rubrica d’arte alla radio ed in questa stagione anche in televisione. È docente presso il Liceo artistico in Roma “via di Ripetta”. Alcune sue opere sono musealizzate ed altre si trovano in collezioni private. Il suo lavoro è stato pubblicato su quotidiani nazionali, nonché su prestigiosi cataloghi e riviste specializzate.

 

La mostra personale di Massimiliano Ferragina Sottrazioni, a cura di Alessandra Carducci, rimarrà aperta al pubblico presso la Galleria AreArte fino a venerdì 1° luglio 2022 (dal martedì al sabato, ore 10.00 - 13.00 e 17.00 - 19.00).

 

Pubblicato in Arte

Classe 1986, storico del cinema e giornalista pubblicista, appassionato di courtroom dramas, noir, gialli e western da oltre quindici anni, ha lavorato come battitore e segretario di produzione per un documentario su Pier Paolo Pasolini. Dopo un master in Editoria e Giornalismo, ha collaborato con il Saggiatore e con la Dino Audino Editore. Attualmente lavora come redattore freelance, promotore di eventi culturali e collaboratore alle vendite in occasione di presentazioni, incontri, dibattiti e fiere librarie.


 


 

Agrpress

AgrPress è una testata online, registrata al Tribunale di Roma nel 2011, frutto dell’impegno collettivo di giornalisti, fotografi, videomakers, artisti, curatori, ma anche professionisti di diverse discipline che mettono a disposizione il loro lavoro per la realizzazione di questo spazio di informazione e approfondimento libero, autonomo e gratuito.