Li Xiao Ling: Face to the Beauty

Li Xiao Ling: Face to the Beauty
Venerdì 23 maggio alle ore 17,30 sarà inaugurata a Roma nella Sala del Primaticcio di Palazzo Firenze, sede della Società Dante Alighieri (Piazza Firenze 27), nell’ambito di un progetto di scambi culturali tra l’Italia e la Cina, la mostra “Face to the Beauty” dell’artista cinese Li Xiao Ling, artista di eccezionale talento oltre che icona della moda e prima Miss Cina del suo Paese.

Le opere in esposizione, che spaziano tra pittura fotografia e creazioni estemporanee, coniugano astrattismo e tradizionale figuratismo in immagini “a doppia scansione con una linea centrale di demarcazione tra due opposte spazialità: una carica di soggetti floreali o paesaggistici, l’altra qualificata dalla presenza di figure femminili o maschili racchiuse in forme monolitiche entro manti di color rosso lacca”. E’ il modo scelto da Li Xiao Ling per “distillare” in visioni contemporanee l’esperienza accumulata nel suo paese da generazioni di pittori per esprimere il proprio sentire attraverso l’immagine di paesaggi che incarnano la serenità della natura.

Nelle sue opere, scrive Alessandro Masi, “i suoi gesti perpetuano riti antichi, fatti di passaggi delicati, direi quasi magici, oltre i quali si sente fremere la necessità della contemporaneità quasi una sfida di conciliazione … La tecnica usata da Li Xiao Ling è quella esercitata in Cina da più di mille anni. Le sue radici prendono vita in un originale pensiero ancora più antico che unisce uomo e cosmo in un dinamismo ininterrotto tra natura e universo”.

E Alfio Mongelli sottolinea che “indubbiamente la sua sintassi formale presenta un impianto figurativo per quella pluralità di soggetti strettamente connessi alla poetica cinese, ma ad uno sguardo attento non può sfuggire che non sono semplici soggetti naturalistici perché le loro tematiche si caricano di valori, valenze superiori e di una misteriosa magia quando, superando i limiti del segno, riescono a trasmettere realtà più profonde di mondi solo apparentemente lontani”.

All’inaugurazione della mostra, patrocinata dall’Ambasciata della Repubblica Popolare Cinese e allestita a cura della “Galleria OttO” di Roma, interverranno, insieme all’artista, il Consigliere culturale dell’Ambasciata della Repubblica Popolare Cinese Jang Da, il Presidente della RUFA -  Rome University of Fine Arts Alfio Mongelli, il Segretario Generale della Società Dante Alighieri Alessandro Masi, il Responsabile Cina per il MIUR Giuseppe Marucci e le Direttrici della “Galleria OttO” Astrid Narguet e Lucilla Stefoni.

La mostra resterà aperta fino al 4 giugno con orario dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13,30 e dalle 16 alle 19,30 e il sabato dalle 10 alle 13,30.

Alberto Esposito

Pubblicato in Arte
Alberto Esposito

Giornalista pubblicista iscritto all'Albo dei Pubblicisti del Lazio da Marzo 2004.
Si occupa di montaggio, postproduzione, dirette televisive, registrazioni in studio, editing audio e video.
Collabora ed ha collaborato con diversi quotidiani tra cui Italia Sera, La voce e Il Romanista

Fotonews

Quentin Tarantino alla Festa del Cinema di Roma

 


 

Agrpress

AgrPress è una testata online, registrata al Tribunale di Roma nel 2011, frutto dell’impegno collettivo di giornalisti, fotografi, videomakers, artisti, curatori, ma anche professionisti di diverse discipline che mettono a disposizione il loro lavoro per la realizzazione di questo spazio di informazione e approfondimento libero, autonomo e gratuito.

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI