Maurice Pialat ala Cineteca francese di Parigi

Grazie a Sylvie Pialat, La Cineteca francese di Parigi espone, dal 20 febbraio al 7 luglio, i quadri e disegni del regista Maurice Pialat, testimonianza del primo periodo della sua vita artistica (1942 - 46).

pialat

Grazie a Sylvie Pialat, La Cineteca francese di Parigi espone, dal 20 febbraio al 7 luglio, i quadri e disegni del regista Maurice Pialat, testimonianza del primo periodo della sua vita artistica (1942 - 46). Una quarantina di opere tra nature morte, ritratti, paesaggi, marine e panorami urbani, attraverso le quali si scoprono alcuni temi ricorrenti della sua cinematografia. L’esposizione rivela anche i primi progetti non realizzati, gli incontri e le relazioni con i produttori dei suoi documentari e cortometraggi: un lungo periodo durante il quale Maurice Pialat intraprende la carriera d’attore, prima di girare la sua prima pellicola “L’infanzia nuda”, realizzata nel 1968 e seguita, tre anni più tardi, dalla serie televisiva “La Casa dei boschi”. Tra le numerose fotografie prese sui set, alcuni scatti degli attori che Pialat ha diretto : Sandrine Bonnaire, Gérard Depardieu, Isabelle Huppert, Jean Yanne e molti altri. Le corrispondenze epistolari con i suoi interpreti e colleghi fanno emergere aspetti inediti della sua personalità. Le sceneggiature e i quaderni d’appunti rivelano al tempo stesso un rapporto con la scrittura impulsivo e intransigente. Sylvie Pialat ha donato alla Cineteca francese degli archivi del cineasta: appunti, sceneggiature commentate, progetti non realizzati, documenti, lettere, foto e manifesti. Tra questi preziosi documenti alcune interviste inedite con amici e collaboratori che contribuiscono a delineare l’uomo Pialat, ne illustrano la metodologia di lavoro e svelano, dietro l’immagine di cineasta ombroso, un uomo caloroso e complice con la sua squadra. In occasione di questa esposizione, la Cineteca francese organizza, dal 20 febbraio al 4 marzo, la retrospettiva completa dei film di Maurice Pialat in presenza di numerosi attori, attrici e collaboratori del regista.

CB
Pubblicato in Arte

Fotonews

Carlo Verdone sul Red Carpet di RomaFF

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI