Negli occhi di Federico Draw si legge: Basta con la violenza contro le donne !

Federico Draw Federico Draw Dante Corsetti
“Due occhi grandi per non dimenticare”, è la sfida di Turismo Creativo per l’appuntamento del 25 novembre con la Giornata internazionale per la lotta contra la violenza sulle donne. La chiamata è per l’artista portoghese Federico Draw, noto per i suoi intensi ritratti femminili dallo sguardo profondo.

Cinque interventi, che l’artista realizzerà tra il 18 e il 27 novembre in altrettante città diverse, che hanno aderito con entusiasmo all’iniziativa: Arce, Caserta, Fondi, Gaeta e Terracina. Tutte insieme per lanciare un unico messaggio, “Basta con la violenza contro le donne”.

Quest’anno il curatore del progetto, Davide Rossillo, ha fortemente voluto l’artista Federico Draw con il suo caratteristico linguaggio distintivo. “Volti che lasceranno un segno molto forte a chi passeggiando incontrerà questi sguardi”. Le opere sono realizzate in punti di passaggio nei  comuni coinvolti, tutte con il tag 25 novembre. Sarà impossibile non notare la forza espressiva e la carica realistica di questi sguardi!

L’iniziativa è stata inaugurata nel 2012 dall’artista Alice Pasquini con un pianificato intervento virale all’interno della città di Terracina in cui una decina di cabine Enel sono state dipinte con personaggi femminili e con il tag del 25 Novembre.

Nel 2013, anche dopo la splendida notizia che l’Italia aveva approvato una legge contro il femminicidio, insieme alle amministrazioni di Formia e Terracina, l’artista invitata, Hyuro, (Argentina/Spagna), ha realizzato due muri molto centrali delle città che sono diventati due interventi di riqualificazione e di sensibilizzazione alla tematica di questa giornata. 

“Stop Violence Against Woman” è una campagna che riguarda tutti, senza distinzione di genere, ecco perché il protagonista dell’edizione 2014 è un uomo. Inoltre, è possibile partecipare in prima persona al progetto finanziando l’iniziativa e diventando promotori di un messaggio speciale contro la violenza sulle donne e portandosi a casa la serigrafia di uno dei talenti della street art internazionale. Sulla piattaforma Street Art Place si può contribuire al progetto acquistando una serigrafia in edizione limitata e firmata dall’artista. 

 

Street Art Place

 

 

Pubblicato in Arte
Cristina Biordi

Giornalista professionista, documentarista, curatrice di mostre, appassionata ed esperta d’arte, cinema, teatro, letteratura, fotografia, enogastronomia, con 15 anni d’esperienza nel settore dell’energia e dell’ecologia. Ovvero: è terribilmente curiosa! Dalla Città Eterna si è trasferita nella Ville Lumière, dove è titolare dell’agenzia Labi communication, e come Joséphine Baker ha due amori: l’Italia e Paris. 

Fotonews

Quentin Tarantino alla Festa del Cinema di Roma

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI