Nero su Bianco, la mostra a Palazzo delle Esposizioni

 "Nero su bianco" è un progetto espositivo per raccontare Eni e una parte della sua recente storia di ricerca ed esplorazione.      

  eni-mostra

"Nero su bianco" è un progetto espositivo per raccontare Eni e una parte della sua recente storia di ricerca ed esplorazione. Un titolo "Nero", come un filo di inchiostro che scrive e appunta frammenti della storia, delle storie degli esploratori Eni. Un filo di parole che corre su pareti di color bianco. "Bianco" come i fogli di un taccuino di viaggio, come un mondo tutto da scoprire. Nero su bianco, indelebile, perché resti nella memoria. 
Gli autori sono quattro giovani artisti, quattro sensibilità under 30. Occhi nuovi per guardare dentro questa parte di vita dell’azienda. Quattro esploratori anch’essi, partiti per un viaggio nelle esperienze e nelle storie degli esploratori Eni di ogni tempo, a ripercorrerne le impronte. Un percorso nei materiali di repertorio dell’Archivio storico Eni, nella memoria dei pionieri, nei reperti, nei documenti, nelle fotografie e nei film in bianco e nero. Frammenti di memorie, (re)immaginate oggi, porzioni e “vibrazioni‘ di mondi interiori ricostruite in una nuova storia. La mostra si svolge a Roma presso il Palazzo delle Esposizioni dal 27 ottobre 2012 al 10 marzo. Quello che accadeva ai viaggiatori delle "vie della seta" è ciò che accade da sempre agli uomini e alle donne protagonisti delle missioni eni in ogni angolo del mondo. Persone che, partite per cercare energia, nei loro viaggi ogni volta hanno incontrato e dialogato con mondi lontani e diversi. La mostra "Nero su bianco" racconta  eni e una parte della sua recente storia di ricerca ed esplorazione attraverso un filo di parole e di immagini che corrono su pareti di colore bianco come le pagine di un taccuino di viaggio.

Il filo nero congiunge quattro principali spazi tematici, nei quali il racconto viene declinato in quattro linee narrative:

eniwhere: dovunque, il mondo senza confini della ricerca eni nel mondo. Tutti gli angoli del mondo raggiunti dagli uomini delle spedizioni. Una sezione dove il contenuto è rappresentato dai luoghi e dalle "civiltà" con le quali l'azienda è entrata in relazione.
eniway: in qualunque modo. La sfida ai luoghi e alle condizioni ambientali e culturali più difficili e complesse, ha sviluppato nel dna di questa impresa una straordinaria adattabilità e capacità di tessere relazioni e scambi di valore.
enione: le persone e il loro valore. Avventure di business, ma prima di tutto avventure di uomini, delle loro conoscenze e competenze, ma anche delle loro sensibilità e fragilità. La sezione si concentra su ritratti e profili (reali o di finzione) dei protagonisti delle spedizioni.
enitime: tempi e contesti sociali profondamente diversi, ma che ciascuno frequenta ancora oggi con il medesimo spirito in qualsiasi epoca, dagli anni '50 a oggi, il cane a sei zampe esprime in maniera coerente la propria visione".

  • Racconti di un cane a sei zampe
  • Autore: M. Riccardi
  • Racconti di un cane a sei zampe
  • Autore: M. Riccardi

Pubblicato in Arte

Fotonews

Terza dose di vaccino per Giorgio Parisi

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI