Presentazione mostra di Gianni Testa negli Emirati Arabi

“Velieri” (particolare), 2000, olio su tela cm. 70x190 “Velieri” (particolare), 2000, olio su tela cm. 70x190
Giovedì 12 marzo dalle ore 16 alle ore 18 si svolgerà a Roma, nella Sala del Consiglio del Municipio “Roma I Centro”, in Via della Greca 5, la Conferenza Stampa di presentazione  della mostra che l’artista romano Gianni Testa allestirà negli Emirati Arabi dove, dal prossimo mese di aprile, saranno allestite, nell’arco di un anno, delle esposizioni, della durata di un mese ciascuna, nelle più prestigiose strutture della catena Hilton Hotel nelle città di Dubai, Abu Dhabi e Al Sharja.

Il progetto espositivo sarà incentrato, attraverso l’esposizione, in ciascuna mostra, di 20 opere, sui temi dei cavalli, dei falchi, delle nature morte, dei paesaggi marini e di quelli urbani, in particolare di quelli della Città Eterna.

Gianni Testa, classe 1936, ha un ruolo di primo piano nel panorama artistico della Capitale ed è tra i più autorevoli interpreti della pittura figurativa contemporanea.

Come ho avuto modo di evidenziare in occasione della mostra allestita da Testa nei mesi di settembre e ottobre del 2014 nella Sala del Giubileo del Complesso del Vittoriano a Roma, il suo espressionismo evocativo, segno e gestualità gli consentono di superare le dicotomie realtà-astrazione, evanescenza-matericità perché utilizza il colore come rappresentazione interiore per liberarsi della materia che diventa “spirito” della raffigurazione.

Nella stessa occasione, Claudio Strinati, curatore della mostra, sottolineò, tra l’altro, che “talvolta Testa sbozza l’immagine con grandi campi di colore per cui sembra di vedere alternarsi sulla tela una tendenza a sfumare e una a definire”  particolarità che ha colpito anche Raffaele Nigro che ha scritto: “L’Arte del Maestro Gianni Testa è una pittura che non concede nulla all’analisi, che tende a celare, a fare immaginare ma non a definire”.

D’altra parte è pressoché impossibile definire sulla tela  “la singolarità dell’indole umana” che Testa, come ha più volte precisato, cerca di interpretare in particolare “con i cavalli ognuno dei quali è diverso dall’altro perché rappresenta l’attimo fuggente che sottende ogni variazione delle emozioni personali”

Alla fine del percorso espositivo negli Emirati Arabi, le opere torneranno a Roma dove sarà allestita una mostra, a titolo benefico, al Circolo degli Artisti: il ricavato della vendita di alcune opere sarà devoluto dall’artista all’Unitalsi.

Pubblicato in Arte
Alberto Esposito

Giornalista pubblicista iscritto all'Albo dei Pubblicisti del Lazio da Marzo 2004.
Si occupa di montaggio, postproduzione, dirette televisive, registrazioni in studio, editing audio e video.
Collabora ed ha collaborato con diversi quotidiani tra cui Italia Sera, La voce e Il Romanista

Fotonews

Terza dose di vaccino per Giorgio Parisi

 


 

Agrpress

AgrPress è una testata online, registrata al Tribunale di Roma nel 2011, frutto dell’impegno collettivo di giornalisti, fotografi, videomakers, artisti, curatori, ma anche professionisti di diverse discipline che mettono a disposizione il loro lavoro per la realizzazione di questo spazio di informazione e approfondimento libero, autonomo e gratuito.

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI