Prima Biennale Internazionale d'Arte dei Castelli Romani

Prima Biennale Internazionale d'Arte dei Castelli Romani
Il 27 giugno la Prima Biennale dei Castelli Romani ha ospitato Carlo Riccardi, fotografo della Dolce Vita durante gli anni’60, il preferito da Federico Fellini. Presenti il sindaco di Nemi Alberto Bertucci e il critico d'arte Giorgio Palumbi.

La Prima Biennale Internazionale d'Arte dei Castelli Romani è stata istituita per impreziosire ancora di più il già ricco panorama culturale offerto dal territorio di Nemi, un’ incantevole località consegnata al patrimonio artistico internazionale da pittori quali Claude Lorraine, Gaspard Dughet, Nicolas Poussin, Pierre Henri de Valencienne, William Turner e Camille Corot. Inaugurata il 30 maggio 2015 e terminerà il 29 Luglio 2015, per una durata complessiva di 60 giorni circa, nei quali conferenze, premi, performances estemporanee, presentazioni di libri e letture di poesie intratterranno i visitatori.

Il 27 giugno la manifestazione ha ospitato un personaggio della Roma degli anni 60, già fotografo della Dolce Vita preferito da Federico Fellini, Carlo Riccardi, grande pittore ed esimio scrittore. Note le sue bellissime tele sulla città Eterna ed assai apprezzati i suoi racconti sugli incontri con Sofia Loren, Vittorio De Sica, Papa Giovanni XXIII ed altri personaggi. A Nemi in Palazzo Ruspoli ha intrattenuto il sindaco Alberto Bertucci e la numerosa popolazione dei Castelli Romani in una conferenza rievocativa delle sue esperienze vissute negli anni della Dolce Vita insieme al critico d'arte Giorgio Palumbi con il quale ha da sempre condiviso un cordiale ed affettivo percorso culturale. 

Pubblicato in Arte

Fotonews

Terza dose di vaccino per Giorgio Parisi

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI