Ritorna il festival DeltArte 2014

E’ in grande fermento il cantiere artistico di DeltArte: giungono un po’ da tutta Italia e anche da oltralpe i 15 artisti protagonisti della nuova edizione del festival, che quest’anno ha notevolmente incrementato il programma, per movimentare l’offerta culturale primavera/estate sul Delta del Po, da aprile a settembre 2014, con un fitto calendario di mostre, eventi, concerti, performance, escursioni, presentazioni di film inediti.

DeltArte-PABLO-CHIEREGHIN-C

E’ in grande fermento il cantiere artistico di DeltArte: giungono un po’ da tutta Italia e anche da oltralpe i 15 artisti protagonisti della nuova edizione del festival, che quest’anno ha notevolmente incrementato il programma, per movimentare l’offerta culturale primavera/estate sul Delta del Po, da aprile a settembre 2014, con un fitto calendario di mostre, eventi, concerti, performance, escursioni, presentazioni di film inediti. Merito anche della nuova associazione Voci per la Libertà capofila del progetto sostenuto dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo nell’ambito del bando Culturalmente. Dalla sua, lo staff di Voci per la Libertà vanta un’esperienza quasi ventennale in materia di festival e di musica.

La prima grande novità di DeltArte 2014 è l’avvento del concorso di videoarte ideato in collaborazione con Voci per la Libertà e indirizzato a quei giovani videomaker che prendano spunto dalla Dichiarazione universale dei diritti umani per realizzare il loro corto. Per partecipare, basterà presentare, da mercoledì 15 gennaio a sabato 19 aprile 2014, un video della durata massima di 3 minuti. Per i dettagli si rimanda al bando del concorso, consultabile nel nostro sito www.deltarte.com. Le tre opere vincitrici, scelte da una giuria di esperti tra le 10 che avranno ricevuto il maggior numero di visualizzazioni online, saranno premiate il 17 luglio prossimo durante la manifestazione Voci per la Libertà - Una Canzone per Amnesty a Rosolina Mare in concomitanza a DeltArte. Accanto a questo nuovo contest, infatti, l’associazione Voci per la Libertà da l’avvio alla XVII edizione del festival con i premi dedicati alla scena musicale italiana. Il Premio Amnesty International Italia è riservato ai big italiani che nel 2013 hanno interpretato canzoni sui temi cari ad Amnesty International raccontando storie emozionanti sui diritti umani ed entusiasmando con poesia sonora e lirica. Al Premio Amnesty International Italia Emergenti possono prendervi parte tutti gli artisti esordienti, con o senza album editi, sensibili alle questioni del rispetto e della tutela dei diritti umani. Non esistono barriere di genere stilistico o lingua: è sufficiente avere 2 brani registrati, uno dei quali deve essere centrato sui diritti umani. Tutte le informazioni per partecipare su www.vociperlaliberta.it

 

 

Pubblicato in Arte

Fotonews

Terza dose di vaccino per Giorgio Parisi

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI