Seth | Street Art, continua lo scambio culturale tra Roma e Parigi

Seth | Street Art, continua lo scambio culturale tra Roma e Parigi
Dopo la grande mostra “Urban Legends, I Giorni della Street Art” (curata da Stefano S. Antonelli e Francesca Mezzano) che attraverso l'esposizione del lavoro di dodici artisti (C215, Alexone, Philippe Beaudelocque, Epsilonpoint, Popay, Seth, Eron, Moneyless, Lucamaleonte, Tellas, 108, Andreco), al Macro Testaccio di Roma (La Pelanda), nel 2014, ha messo a confronto la scuola italiana con quella francese, torna di nuovo a Roma Seth (artista di strada francese) con una personale interamente dedicata al suo lavoro.

All'interno dell'ex-area industriale che si estende sui terreni del quartiere della Magliana, lungo un comparto urbano puntellato da affascinanti architetture di ex-siti produttivi, caratterizzato dalla presenza di antiche fabbriche in muratura, lungo le rive del Tevere, in adiacenza delle sponde del fiume, sorge uno degli angoli più suggestivi di Roma, luogo in cui imponente si erge il complesso dell'ex-fabbrica Miralanza, oggi, sede del Teatro India.

L'intero tessuto urbano il cui sviluppo territoriale, negli anni, è stato prevalentemente vincolato dalla destinazione urbanistica di tipo industriale, è stato recentemente interessato da una massiccia operazione di riconversione. Le attuali politiche urbanistico-ambientali che interessano queste aree orientano i nuovi interventi di riqualificazione urbana a soddisfare interessi pubblici, indirizzando quelli privati ad adottare progettazioni finalizzate alla realizzazione di siti aventi carattere culturale.

Seth (Parigi 1972), artista di strada di nuova generazione, marchia il territorio con opere che si contraddistinguono per la vivacissima tavolozza di colori, mediante cui egli rappresenta sui muri figure di bambini. Seth attraversa l'urbe e mitizza sulle mura personaggi della realtà rivisti attraverso le sue interpretazioni fiabesche. Immergendoli nel paesaggio locale, in tal modo, nel processo artistico ne campiona appartenenze e origini. I suoi messaggi innocenti esplorano il mondo dell'infanzia, e i volti negati -quasi mai mostrati- inducono alla riflessione sui conflitti che affliggono interiormente le anime infantili, sebbene, le sue ambientazioni non siano mai segnata da immagini che possano suscitare emozioni angoscianti, anzi tutt'altro.

L'arte di strada di Seth parla d'innocenza e di poesia. Dolcemente ci ferma per la strada, e quando abbiamo la fortuna d'incontrarlo egli c'invita a una melanconica riflessione. Riportandoci indietro nel tempo la sua arte esplora l'anima di quel bambino che vive in ognuno di noi.

Esponente di spicco tra i più rinomati della tribù degli artisti nomadi francesi, Seth, fin dal 2003, ha iniziato a viaggiare realizzando imponenti murales in ogni angolo del mondo. Entrato 'a gamba tesa' nel mondo del collezionismo 'indoor' è uno dei pochi artisti di strada in grado di soddisfare anche alle esigenze del collezionista che espone arte urbana tra le mura domestiche. Sue opere sono frequentemente visibili in ogni angolo di Parigi ma da alcuni anni, grazie a queste iniziative culturali, migra da territorio a territorio, trattando con tratti delicati e raffinati la dolce pittura che sofficemente deposita sulla 'pelle' degli edifici, come fosse borotalco sulla cute di un bimbo.

I nuovi lavori di Seth saranno presentati dalla 999 Foundation, di cui l'artista, primo invitato, ne inaugura il neonato programma di residenza d'artista (2016/17). Il progetto è svolto in collaborazione con il Teatro di Roma - Teatro Nazionale, che ha sede in un affascinante complesso di archeologia industriale i cui interni-esterni ospiteranno le opere dell'artista francese. La mostra dal titolo  "Range Ta Chambre - Seth Solo Show", curata da Stefano S. Antonelli, inaugurerà il 7 luglio 2016, alle 19.30, al TEATRO INDIA al Lungotevere Vittorio Gassman 1, Roma (ingresso libero). 

 

Info: http://www.999contemporary.com/

Pubblicato in Arte
Stefania Brugnaletti

Sito web: www.awish.it

Architetto e curatrice di progetti di valorizzazione artistica. Fondatrice di a Wish Consultancy agenzia internazionale offre servizi di consulenza nel settore della creatività (architettura-artecontemporanea-moda). E' persona Interculturale plurilingue orientata verso nuovi indirizzi di ricerca. Esperta consulente d'arte è autrice di testi.

Fotonews

Proteste lavoratori Alitalia

 


 

Agrpress

AgrPress è una testata online, registrata al Tribunale di Roma nel 2011, frutto dell’impegno collettivo di giornalisti, fotografi, videomakers, artisti, curatori, ma anche professionisti di diverse discipline che mettono a disposizione il loro lavoro per la realizzazione di questo spazio di informazione e approfondimento libero, autonomo e gratuito.

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI