Torna Yap Summer Program al MAXXI

Dopo la pausa del mese di agosto, riprende oggi 5 settembre YAP SUMMER PROGRAM, il calendario di appuntamenti estivi proposto dal MAXXI nella piazza del museo con incontri, eventi, conferenze in cui architettura, cinema, design, moda, musica.

MAXXI esterno phMusacchioIanniello B

Dopo la pausa del mese di agosto, riprende oggi 5 settembre YAP SUMMER PROGRAM, il calendario di appuntamenti estivi proposto dal MAXXI nella piazza del museo con incontri, eventi, conferenze in cui architettura, cinema, design, moda, musica. Sullo sfondo, l’installazione HE gialla, grande e leggera, che fluttua in aria sopra la piazza del MAXXI realizzata dallo studio torinese bam! bottega di architettura metropolitana, vincitore dell’edizione 2013 di YAP MAXXI, il programma per sostenere i giovani talenti in architettura.

Oggi alle 20.00 nello Spazio YAP sulla piazza del MAXXI (ingresso libero) si terrà l’incontro Giovanna Bemporad e Pier Paolo Pasolini: un’amicizia della meglio gioventù. Nella serata saranno proiettati brani di lettura su Giovanna Bemporad, un omaggio nell’anno della sua scomparsa, e un video di Gabriella Sica su un Pasolini par lui-même. Negli anni della Seconda Guerra Mondiale Giovanna Bemporad e Pier Paolo Pasolini poeti in erba e già controcorrente, sono amici; insegnano ai bambini, corrono per i prati friulani, si scambiano le passioni letterarie in un’irreale oasi di giovinezza e poesia, assediata dalla violenza della guerra. Presto Giovanna capì “che doveva cedere il passo a Pier Paolo”. Walter Siti, vincitore del Premio Strega 2013 e grande conoscitore di Pasolini, farà da guida in questo piccolo viaggio.

Il secondo  appuntamento è previsto per il 12 settembre 2013 con l’incontro Vittorio Sereni e Giuseppe Ungaretti: un’amicizia filiale nel segno della poesia. Sabato 7 Settembre invece, musica dal vivo, con MAXXI IN JAZZ a cura di Paolo Damiani con gli studenti jazz del Conservatorio “Santa Cecilia” diretto da Edda Silvestri. Stefano Lenzi Quintet presenta in anteprima il disco d’esordio SOMIGLIANZE. I cinque musicisti presentano brani originali e rielaborazioni di standard del jazz, in un delicato equilibrio fra improvvisazione e scrittura, con un’originale indagine delle diverse possibilità dei loro strumenti, tracciando uno stile personale, in continua evoluzione perfino durante la stessa performance.

Pubblicato in Arte

Fotonews

Premio Guido Carli 2021

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI