Turismo culturale sulle rotte dell'Impressionismo: mostra-percorso nel cuore di Francia

Locandina dell'evento Locandina dell'evento
«La Creuse, une vallée atelier: ITINERANCES ARTISTIQUES. Allan Österlind, Charles Bichet, Eugène Alluaud, Alfred Smith». Percorso espositivo, da maggio a settembre 2016, attraverso la Valle della Creuse, tra Berry e Limousin, presso quattro musei locali.

 

Prolungamento alla mostra «La Creuse, une Vallée atelier, Paysages romantiques, impressionnistes et postimpressionnistes» (2013), a tre anni di distanza, un'esposizione che illustra i lavori di quattro artisti impressionisti: Alfred Smith (1854-­1936) Musée d’Art e d’Archéologie, Guéret; Charles Bichet (1863-1929) Musée des Beaux­‐Arts, Limoges; Allan Österlind (1855-1938) Musée La Châtre-Château d’Ars; Eugène Alluaud (1866-1947) Musée de la Vallée de la Creuse, Eguzon. Più di 250 opere e documenti, in gran parte mai esposti, provenienti da collezioni private e da musei, presentati con un percorso espositivo che si dispiega sul territorio.

"...Nel XIX° secolo gli artisti iniziano a dipingere all'esterno installando itineranti ateliers a cielo aperto. Di paesaggio in paesaggio, dal 1830 al 1930, viaggiando in ogni angolo d'Europa, trovano ispirazione in luoghi quali Barbizon, Pont-Aven, la Normandia e la Valle della Creuse. Roccaforti d'intensa creazione artistica, in questi veri centri d'arte si forgiano intere colonie d'artisti. Pittori illustri come Claude Monet, Armand Guillaumin e Francis Picabia dipingono lungo le rive della Creuse, come anche molti altri artisti che scelgono questi paesaggi per dipingere scenari naturalistici. In particolare, lo svedese Österlind s'innamora del luogo e ci conduce i suoi concittadini scandinavi; Charles Bichet vi si reca nel pieno della rivelazione degli impressionisti; Eugène Alluaud, nativo della regione, torna a farvi ritorno dopo alcuni allontanamenti; Alfred Smith finisce con il risiedervi assiduamente..."

La mostra offre un approccio monografico di questi pittori e traccia il loro attaccamento alla valle. In esposizione documenti di viaggio, quadri, fotografie e arti decorative che esplorano attraverso la "Itineranza" il percorso degli artisti. L'evento è in programma nei musei che circondano la valle-laboratorio e offre l'opportunità di traversare le sale delle stesse istituzioni lungo un tragitto che segue le orme degli artisti, con un approccio di camminamento molto simile a quello che essi stessi effettuarono. Seguendo le rive dei fiumi, nelle regioni di Limousin e Berry, le quattro mostre portano laddove si estendevano i paesaggi dipinti da Allan Österlind, da Charles Bichet, da Eugène Alluaud e da Alfred Smith.

Oltre alle quattro sedi istituzionali altre opere da ammirare sono esposte nel Castello di Gargilesse i cui interni ospitano anche concerti di musica classica. Nello stesso villaggio, classificato come uno dei più belli di Francia, si trova la casa-museo della scrittrice George Sand (Amandine Aurore Lucille Dupin). A breve distanza, case di charme e ristoranti, sulle sponde di laghi e fiumi, offrono soste per soggiorni indimenticabili. Circondati dalla calma, immersi nella natura sono luoghi in cui si possono assaporare prodotti genuini di provenienza agricola locale.

Tra passato e presente, a Fresselines - villaggio di Monet - oltre al museo dedicato all'artista, per gli amanti dell'arte contemporanea (e della musica dal vivo) la p'art-queterie, ex-officina di legname, oggi, convertita in centro culturale espone creazioni contemporanee ispirate dai meravigliosi paesaggi.

"...Le acque tumultuose mutano la luminosità lungo tutta la giornata. Ed è qui che ha, giustamente, dipinto Monet. A un certo momento mi sono fermato, ho smesso di camminare e mi sono messo a contemplare il silenzio..." Alex Kahn

 

http://www.valleedespeintres.com/

Pubblicato in Arte
Stefania Brugnaletti

Sito web: www.awish.it

Architetto e curatrice di progetti di valorizzazione artistica. Fondatrice di a Wish Consultancy agenzia internazionale offre servizi di consulenza nel settore della creatività (architettura-artecontemporanea-moda). E' persona Interculturale plurilingue orientata verso nuovi indirizzi di ricerca. Esperta consulente d'arte è autrice di testi.

Fotonews

Paillettes sorridenti

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI