VINCENZO MARSIGLIA / ROOM OP

VINCENZO MARSIGLIA / ROOM OP foto di Marcello Scopelliti
Si è inaugurata, sabato 4 ottobre, la nuova stagione espositiva di Romberg Arte Contemporanea a Latina con una nuova interessantissima mostra personale di Vincenzo Marsiglia: “Room Op”, un progetto inedito appositamente progettato per lo spazio della galleria.

Nelle opere esposte si nota l’evoluzione del segno caratteristico dell’artista - la stella, l’unità Marsiglia, il logo distintivo o come lo si voglia definire -, passando da elemento emergente dalla sua pittura astratto-concettuale a forma definita e autonoma, la quale ha dato vita ad un’eterogenea serie di lavori - dalla scultura, alla pittura, dall’installazione al multimedia - che ha circoscritto la principale scelta indagativa dell’artista a un elemento definito in grado, però, di allargare all’infinito gli orizzonti della sua visione.

Una forma che, applicandosi come modulo infinitivo, rimodella, quindi, costantemente ogni riflessione agita tanto nella materia quanto nel colore: questa calibratura sulla frequenza variegata e variabile - per materiali, cromie e consistenze - ha lasciato poi sopraggiungere anche un lavoro con i quadri interattivi che rappresentano l’ultimissima fase produttiva dell’artista.

In questa mostra, la scelta radicale è stata quella di concedere al pubblico, non le ultime novità digitali, ma di ripercorrere, con un voluto e marcato accento optical, variato sui toni del bianco e del nero, le esperienze di opere e lavori più “tradizionali” come le tele e le stoffe, i feltri, i marmi e le ardesie. Marsiglia, oltre a concedere un riassunto assai esemplificativo delle sue capacità artigianali nel senso più nobile e rinascimentale del termine, concede allo sguardo, che le percorre nell’allestimento qui pensato, di verificare la centralità dichiarativa ed operativa di questa particella in grado di alterare e rendere suscettibile ogni materia con cui viene in contatto. L’esperienza del visibile, davanti alle opere di Marsiglia, si pone come questione in grado di ampliare le possibilità enumerative e sistematiche della definizione del reale che diviene un parametro in perenne stato di alterazione evolvente.

Il lavoro “site specific” pensato per le tre grandi vetrate della galleria, permette - legandosi alla trasparente mobilità della luce naturale, atmosferica e ambientale - di proiettarsi in conturbanti ombre geometriche che, allungandosi nello spazio interno, trovano un inedito dialogo con le opere esposte: a sottolinearne la logicità degli assunti nel rinnovamento costante del hic et nunc della partecipazione di ciascuno spettatore.

La poliedricità ampia e varia, delle complesse sfaccettature della ricerca dell’artista soncinese, qui riccamente offerta in esempi suggestivi e intriganti nella forza sempre coerente del suo linguaggio, trova in questa esposizione la sua tipica energia propulsiva che, nella suggestione di quei passaggi concettuali che ne marcano il senso, sta segnando la maturità artistica di Vincenzo Marsiglia. 

Questa mostra - che si conclude il 16 novembre - partecipa alla decima Giornata del Contemporaneo promossa da AMACI, l'Associazione musei d'arte contemporanea italiani.

Pubblicato in Arte
Cristina Biordi

Giornalista professionista, documentarista, curatrice di mostre, appassionata ed esperta d’arte, cinema, teatro, letteratura, fotografia, enogastronomia, con 15 anni d’esperienza nel settore dell’energia e dell’ecologia. Ovvero: è terribilmente curiosa! Dalla Città Eterna si è trasferita nella Ville Lumière, dove è titolare dell’agenzia Labi communication, e come Joséphine Baker ha due amori: l’Italia e Paris. 

Fotonews

Premio Guido Carli 2021

 


 

Agrpress

AgrPress è una testata online, registrata al Tribunale di Roma nel 2011, frutto dell’impegno collettivo di giornalisti, fotografi, videomakers, artisti, curatori, ma anche professionisti di diverse discipline che mettono a disposizione il loro lavoro per la realizzazione di questo spazio di informazione e approfondimento libero, autonomo e gratuito.

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI