#11febbraio1990: trenta anni fa veniva liberato Nelson Mandela

Nelson Mandela e Francesco Rutelli Nelson Mandela e Francesco Rutelli Foto M. Riccardi © AGR
L'11 febbraio del 1990 Nelson Mandela veniva liberato dal carcere di Città del Capo dopo una prigionia durata più di 27 anni.

Dopo la scarcerazione "Madiba" diventava il simbolo della lotta all'Apartheid continuando a combattere politicamente per sconfiggere la segregazione razziale. La condanna all'ergastolo risaliva al 1963 quando l'accusa da parte dello stato del Sudafrica era quella di essere coinvolto in un'organizzazione armata che andava contro gli interessi del Paese. Attacchi da cui lui si difese sempre dichiarandosi estraneo e innocente. Tre anni dopo la scarcerazione vinse il Premio Nobel per la Pace e nel 1994 divenne presidente della Nazione, primo non bianco eletto a suffragio universale.
Morirà il 5 dicembre 2013, restando un'icona della lotta alla discriminazione.

Mandela venne in visita ufficiale in Italia nel 1990 e nel 1998. Ad immortalare entrambe le visite era presente Maurizio Riccardi, il quale ha reso omaggio numerose volte, insieme a tutta la redazione di AGRPress, all'uomo a cui abbiamo spesso preso in prestito il motto"Sembra sempre impossibile finché non viene realizzato", per affrontare tutte le sfide professionali che, da ormai 75 anni, fronteggiamo senza timore.

Pubblicato in Attualità

 


 

Agrpress

AgrPress è una testata online, registrata al Tribunale di Roma nel 2011, frutto dell’impegno collettivo di giornalisti, fotografi, videomakers, artisti, curatori, ma anche professionisti di diverse discipline che mettono a disposizione il loro lavoro per la realizzazione di questo spazio di informazione e approfondimento libero, autonomo e gratuito.

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI