70 mila partecipanti alla 16ma Race for the cure di Roma

70 mila partecipanti alla 16ma Race for the cure di Roma GC Agrpress
70 mila i partecipanti alla Race for the cure, la maratona per la lotta al tumore al seno organizzata da sedici anni a Roma dall'associazione Susan G. Komen Italia, partita alla presenza della presidente della Camera Laura Boldrini e del ministro per le Riforme Costituzionali Maria Elena Boschi.

 «È un appuntamento importantissimo. Una corsa che serve a sensibilizzare tutta la popolazione italiana su un tema importantissimo: il tumore al seno oggi è una malattia non solo curabile ma guaribile». Lo ha detto il sindaco di Roma Ignazio Marino salutando la 16/a edizione nella capitale della Race of the Cure, corsa o camminata per sostenere la lotta ai tumori al seno. «L’aspetto però fondamentale – ha aggiunto il sindaco -  è la diagnosi precoce e quindi è fondamentale investire risorse nella diagnosi precoce. Oggi in Italia una donna che si ammala di un tumore al seno ha grandi possibilità di guarire ma ancora oggi 47 mila donne l’anno si ammalano, una donna ogni 15 minuti nel nostro Paese, in pratica 1 donna su 9, ed è la causa di morte più importante nel sesso femminile dopo i 35 anni. Quindi un evento come questo serve per sensibilizzare, parlare e raccogliere anche soldi che servano per la ricerca e una corretta informazione su una malattia che si può sconfiggere».

  • Race for the cure
  • Autore: G.Currado © Agrpress
  • Race for the cure
  • Autore: G.Currado © Agrpress

Pubblicato in Attualità
Giovanni Currado

Responsabile editoriale dell'agenzia Agr Srl.
Giornalista e fotografo, autore di diversi reportages in Asia e Africa. Responsabile dello studio dell'immenso archivio fotografico Riccardi e curatore della collana "Fotografici" per Armando Editore.

Contatti


 


 

Agrpress

AgrPress è una testata online, registrata al Tribunale di Roma nel 2011, frutto dell’impegno collettivo di giornalisti, fotografi, videomakers, artisti, curatori, ma anche professionisti di diverse discipline che mettono a disposizione il loro lavoro per la realizzazione di questo spazio di informazione e approfondimento libero, autonomo e gratuito.

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI