A RomaInConTra "Un referendum che fa acqua"

Roma, 6 Giugno 2011 - Presso l’Auditorium dell’Ara Pacis con “Aspettando Roma InConTra”, il format ideato da Enrico e Iole Cisnetto e realizzato in collaborazione con ZètemaProgettoCultura, si è svolto un dibattito su un tema di grande attualità dal titolo: "Un referendum che fa acqua", con l'intento di dimostrare che le risorse idriche sono un bene pubblico, ma che va gestito secondo le regole di mercato se si vuole renderle efficienti mentre l’approccio ideologico del fronte referendario rischia di bloccare il tentativo di fermare gli sprechi.

romaincontra

Roma, 6 Giugno 2011 - Presso l’Auditorium dell’Ara Pacis con “Aspettando Roma InConTra”, il format ideato da Enrico e Iole Cisnetto e realizzato in collaborazione con ZètemaProgettoCultura, si è svolto un dibattito su un tema di grande attualità dal titolo: "Un referendum che fa acqua", con l'intento di dimostrare che le risorse idriche sono un bene pubblico, ma che va gestito secondo le regole di mercato se si vuole renderle efficienti mentre l’approccio ideologico del fronte referendario rischia di bloccare il tentativo di fermare gli sprechi.

Secondo gli organizzatori dell'evento, il recente dibattito sull’acqua, trainato dalla campagna dei comitati per il “sì”, si è avvitato su una serie di false verità. La più grave, sempre secondo gli organizzatori dell'evento, è stata di far pensare che in ballo ci sia la privatizzazione di un bene collettivo, piuttosto che la gestione di un settore che, per funzionare, deve muoversi in un regime concorrenziale di mercato. La decisione di costituire una specifica Authority fornisce un ulteriore motivo alla necessità di affrontare la questione non con l’emotività di una consultazione popolare, ma attraverso un intervento organico basato sul binomio pubblico/privato. A discuterne, sul palco di “Roma InConTra”, condotti  da Enrico Cisnetto, esperti ed esponenti di varia provenienza: Roberto Bazzano, Raffaele Bonanni, Sergio Chiamparino, Raffaele Fitto, Vito Gamberale, Antonio Massarutto, Alessandro Ortis e Marco Staderini.

 


 

{{google}}

{jvslideshow}images/stories/gallerys/20110606_romaincontra/{/jvslideshow}

Pubblicato in Attualità
Giovanni Currado

Responsabile editoriale dell'agenzia Agr Srl.
Giornalista e fotografo, autore di diversi reportages in Asia e Africa. Responsabile dello studio dell'immenso archivio fotografico Riccardi e curatore della collana "Fotografici" per Armando Editore.

Contatti


 


 

Agrpress

AgrPress è una testata online, registrata al Tribunale di Roma nel 2011, frutto dell’impegno collettivo di giornalisti, fotografi, videomakers, artisti, curatori, ma anche professionisti di diverse discipline che mettono a disposizione il loro lavoro per la realizzazione di questo spazio di informazione e approfondimento libero, autonomo e gratuito.

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI