Addio Marina Ripa di Meana

Marina Ripa di Meana sul red carpet della Festa del cinema di Roma 2017 Marina Ripa di Meana sul red carpet della Festa del cinema di Roma 2017 Maurizio Riccardi © AGR
E’ morta Marina Ripa di Meana. Settantasette anni, dal 2001 lottava contro il cancro. 
 
Diciassette anni, nei quali la scrittrice e stilista aveva continuato a “esserci”, con interviste e apparizioni televisive. Donna forte e dotata di grande personalità, la sua storia si intreccia con quella del costume italiano. 
 
Dopo gli studi, Marina comincia a lavorare come stilista e apre un atelier di alta moda a Roma. E’ il primo matrimonio, quello con Alessandro Lante della Rovere, a portarla alla ribalta della mondanità e a darle l’occasione di frequentare l’alta società romana e artisti come Moravia e Pasolini. Forte è la passione che vive in quegli anni con l’artista Franco Angeli, in una relazione extraconiugale che racconta nel libro “Cocaina a colazione”. Venticinquenne e già mamma, Marina si lascia travolgere. “Rifarei tutto ciò che ho fatto per lui, compreso prostituirmi per procurargli la droga”, ha detto in un’intervista al Corriere della Sera.
Dopo il divorzio da Lante della Rovere sposa in seconde nozze il marchese Carlo Ripa di Meana. Testimoni di lei Alberto Moravia e Goffredo Parise, mentre il testimone di lui fu Bettino Craxi. 
 
Da sempre molto attiva sul fronte animalista in diversi Paesi europei, è stata una delle prime a spogliarsi per protesta contro le pellicce.
 
Dagli anni ’70 inizia a frequentare la tv, cosa che farà sempre, fino alla fine: nonostante le cure per il cancro le avessero sciupato il volto, Marina continuava ad apparire sul piccolo schermo con il viso coperto da un velo. Dalla torta in faccia a Maurizio Costanzo alla pipì addosso a Vittorio Sgarbi e fino al duello tra Carmelo Bene e il principe Ruspoli. Storie che Marina ha sempre raccontato in modo disinvolto, nelle interviste o nei salotti televisivi. Di recente è anche stata ospite di Questioni di Pelle, la serie di incontri organizzati da Massimo Papi a Spazio5, in via Crescenzio 99/d.

Lascia un commento

Agrpress

AgrPress è una testata online, registrata al Tribunale di Roma nel 2011, frutto dell’impegno collettivo di giornalisti, fotografi, videomakers, artisti, curatori, ma anche professionisti di diverse discipline che mettono a disposizione il loro lavoro per la realizzazione di questo spazio di informazione e approfondimento libero, autonomo e gratuito.

Newsletter

Privacy e Termini di Utilizzo
Rimani in contatto con Argpress.
Iscriviti alla nostra Newsletter