Al via, con la prima prova, gli esami di maturità

Sono quasi cinquecentomila i ragazzi che oggi hanno affrontato la prima prova scritta. Delusione per gli studenti che -forse un po’ superficialmente- si erano preparati sull’Unità d’Italia e sul nucleare.

maturita

Sono quasi cinquecentomila i ragazzi che oggi hanno affrontato la prima prova scritta. Delusione per gli studenti che -forse un po’ superficialmente- si erano preparati sull’Unità d’Italia e sul nucleare.

Le tracce proposte quest’anno per la prova d’italiano sono state la poesia “Lucca” di Ungaretti per l'analisi di testo; per il saggio breve "Amore, odio, passione" (con brani di Verga, D'Annunzio e Svevo); per il tema socio-economico "Siamo quello che mangiamo?" sull’alimentazione; per l’ambito scientifico un tema su Enrico Fermi; un tema anche su "Destra e sinistra” analizzate attraverso alcuni importanti autori. E poi ancora, per l’ambito storico, un’analisi degli anni '70 attraverso le parole di Hobsbawm ed infine una riflessione sulla fama effimera della società contemporanea partendo da Andy Warhol e dalla sua frase: “Nel futuro ognuno sarà famoso per 15 minuti”. Domani gli studenti verranno di nuovo convocati per svolgere la prova di settore. Lunedì prossimo si svolgerà invece il terzo ed ultimo scritto che prevede domande aperte su più materie.

Silvia Preziosi

Pubblicato in Attualità

 


 

Agrpress

AgrPress è una testata online, registrata al Tribunale di Roma nel 2011, frutto dell’impegno collettivo di giornalisti, fotografi, videomakers, artisti, curatori, ma anche professionisti di diverse discipline che mettono a disposizione il loro lavoro per la realizzazione di questo spazio di informazione e approfondimento libero, autonomo e gratuito.

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI