Al via la fiducia sulla manovra bis

Al via la fiducia sulla manovra bis ©Gabriele Guida
Inizia oggi, 31 maggio, la votazione sulla fiducia, posta alla Camera dal governo Gentiloni, sulla manovra bis di correzione dei conti pubblici, che vale lo 0,2% del Pil, pari a 3,4 miliardi di euro. La manovra, chiesta da Bruxelles servirà a tamponare momentaneamente i conti pubblici sino alla prossima Legge di bilancio, che dovrà essere presentata entro il 15 ottobre. Una scadenza importante anche per la discussione sulla data in cui si andrà a votare.

Enrico Morando, viceministro dell’Economia, si è detto soddisfatto del lavoro svolto in commissione Bilancio, che ha licenziato un testo con molte novità rispetto a quello approvato dal Consiglio dei ministri: “Siamo riusciti a disinnescarle per il 2015, 2016 e 2017, adesso ci siamo impegnati per il 2018. Abbiamo iniziato con questo decreto e dobbiamo proseguire con la legge di bilancio”. Tra le novità introdotte nel decreto legge 50/2017, oltre alla riduzione delle slot machine ed all’introduzione degli Isa, troviamo:

 

Voucher

Non saranno più quelli comprati dal tabaccaio, ma ci sarà una vera e propria regolamentazione. La nuova normativa infatti, oltre ad introdurre un tetto di massimo 5.000€ di compensi, e non superiori a 2.500€ dallo stesso datore di lavoro, introduce il libretto famiglia ed il contratto di prestazione occasionale. Sarà un libretto nominativo e già finanziato con cui si potranno pagare le prestazioni occasionali domestiche, che comprendono anche il giardinaggio, le attività di baby-sitter, le ripetizioni private, o l’assistenza a persone anziane o malate. Ciascun libretto contiene buoni da 10 euro all’ora più contributi per gestione separata, premio assicurativo e oneri gestionali per 2 euro. Il datore di lavoro dovrà informare l’Inps almeno un’ora prima dell’inizio della prestazione, ed il lavoratore riceverà tramite sms la conferma. Il contratto di prestazione occasionale è pensato invece più per le imprese, a patto che non abbiano più di 5 dipendenti subordinati a tempo indeterminato, escluse quelle del settore agricolo ed edile, fatto salvo per pensionati, disoccupati e studenti. Il contratto avrà il limite dei 5.000€ o di 280 ore nell'anno civile, superato il quale scatta l'assunzione a tempo pieno e indeterminato.

 

Autostrade

L’imprenditore Carlo Toto, si è visto sospeso il pagamento delle rate dei canoni concessori 2015-2016, pari a circa 110 milioni, per l’A25 e la A25. I soldi saranno utilizzati per mettere in sicurezza i due tratti autostradali, anche e soprattutto alla luce degli eventi sismici degli ultimi anni. I lavori saranno fatti a valore sui canoni di concessione 2015-16 già dovuti, mentre il resto delle somme saranno versate all’Anas in tre rate a partire dal 2028. Inoltre, è sempre più vicino il passaggio delle azioni di Anas a Ferrovie dello Stato che avverrà a 30 giorni dal perfezionamento del contratto di programma e dalla perizia sui fondi nel bilancio Anas.

 

Finanziamenti per i giornali

Via libera alla liberalizzazione della vendita dei quotidiani ed al finanziamento privato all’editoria “alle imprese e ai lavoratori autonomi che effettuano investimenti in campagne pubblicitarie sulla stampa quotidiana e periodica e sulle emittenti televisive e radiofoniche locali, analogiche o digitali, il cui valore superi almeno dell'1 per cento gli analoghi investimenti effettuati sugli stessi mezzi di informazione nell'anno precedente, è attribuito un contributo, sottoforma di credito d'imposta, pari al 75 per cento del valore incrementale degli investimenti effettuati, elevato al 90 per cento”

 

Web tax ed Airbnb

Viene introdotta una collaborazione rafforzata tra il Fisco italiano e le imprese digitali con ricavi superiori al miliardo e che operano in Italia senza stabile collaborazione. Inoltre si pagherà la cedolare secca al 21% anche sugli affitti brevi tramite i portali telematici, ma anche gli stessi portali dovranno versare una quota di contributi pari al 21% dell’eventuale canone ricavato dalla mediazione.

 

Direttori dei musei stranieri

Si farà fronte alla decisione del Tar del Lazio di sospendere le nomine dei direttori stranieri introducendo una norma che preveda la non applicazione, nella procedura di selezione pubblica internazionale, dei limiti di accesso previsti dalla norme generali sull'ordinamento del lavoro alle dipendenze della pubblica amministrazione.

 

Anac

Vengono ripristinati poteri dell’Anac sugli appalti pubblici, modificati dal Consiglio dei ministri, reintroducendo in parte le disposizioni del comma del Codice degli Appalti cancellato, che dava il potere all’Autorità anticorruzione di intervenire prima della magistratura in casi di gravi irregolarità.

 

Mediazione obbligatoria

Le liti condominiali; le controversie su successioni, affitti o comodati; le diffamazione a mezzo stampa; il risarcimento del danno in sede civile nei casi di malasanità e molte altre controversie, che rallentano il sistema giudiziario dovranno ora passare per la mediazione obbligatoria prima di arrivare in tribunale.

 

Bus

Dal 2018 non potranno più circolare i bus euro 0 ed euro 1. Inoltre tutti i mezzi dovranno dotarsi di un sistema per i biglietti elettronico oltre che di sistemi elettronici per il conteggio dei passeggeri e di gps per il tracciamento satellitare. Stretta a chi non paga il biglietto ma se l'autobus ritarda oltre 60 minuti per il trasporto regionale-locale e oltre 30 per quello urbano il biglietto sarà completamente rimborsato.

 

 

Ma non è finita qui, vengono stanziati 600 milioni per il prestito ponte all’Alitalia; 1,3 miliardi, dilazionati in più anni, serviranno per 15.000 nuove assunzione nella scuola, e sempre riguardo la scuola con la manovra bis verranno introdotti prodotti biologici nelle mense, con un finanziamento di 4 milioni per quest’anno e 10 per il prossimo; 58 milioni sono poi stati stanziati per il Fondo per il diritto al lavoro dei disabili; 15 milioni “al fine di prevenire situazioni di marginalità sociale, il Ministero dell'interno, anche con il coinvolgimento delle regioni e degli enti locali, nell'ambito delle risorse disponibili a legislazione vigente sui propri bilanci, può realizzare interventi di tipo strutturale mirati ad assicurare idonee condizioni logistiche e a superare criticità igienico-sanitarie determinate dall'insorgere di insediamenti spontanei di stranieri regolarmente presenti nel territorio nazionale, anche in relazione allo svolgimento di attività lavorativa stagionale”

Una manovra questa in cui si trova davvero di tutto, anche cose “insolite”, come anche 8 milioni in due anni al teatro Eliseo; un anno di  tecnica in più per gli skilift abruzzesi; 5 milioni di finanziamenti per il settore dello zucchero in Italia e 300.000 euro, all’anno, per la Reggia Carditello.

 

     

Pubblicato in Attualità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI