Assegnato all’Architetto Hidenobu Jinnai la quarta edizione del “Premio Argan”

Assegnato all’Architetto Hidenobu Jinnai la quarta edizione del “Premio Argan”
Hidenobu Jinnai, professore di Urbanistica all'Università Hosei di Tokio, profondo conoscitore del nostro Paese e studioso della storia e delle trasformazioni urbane è il vincitore della quarta edizione del Premio "Giulio Carlo Argan", istituito dall'ANCSA - Associazione Nazionale Centri Storico-Artistici come riconoscimento attribuito a progettisti e ricercatori che si sono distinti per il contributo dato all'avanzamento della cultura e della pratica di valorizzazione dei centri storici a livello nazionale e internazionale.

L’ANCSA è stata costituita nel 1961 allo scopo di  promuovere iniziative culturali e operative a sostegno dell'azione delle amministrazioni pubbliche per la salvaguardia e la riqualificazione delle strutture insediative esistenti. Sono soci Regioni, Province e Comuni Italiani, strutture universitarie, enti pubblici e privati, studiosi e cultori.

La Cerimonia di conferimento del “Premio Argan”, che si terrà il 5 aprile alle ore 11 nel Palazzo Comunale di Gubbio, sarà presieduta dall'architetto Paola Falini, Vice-presidente ANCSA. Nel corso della cerimonia, il professor Franco Mancuso, Coordinatore del Comitato Scientifico ANCSA  svolgerà la relazione di presentazione dell'opera di Hidenobu Jinnai che  terrà una lectio magistralis sul tema  "Città e territori ereditati. Principi e metodi della valorizzazione in Giappone e in Italia". Al termine Filippo Mario Stirati, Presidente ANCSA e Sindaco di Gubbio gli conferirà la targa d'onore.

Nato a Fukuoka nel 1947, Hidenobu Jinnai nel 1971 si è laureato ed ha conseguito un master all'università di Tokyo. Successivamente ha deciso di fare una prima esperienza in Italia dove ha frequentato corsi di Architettura a Venezia dal 1973 al 1975 e a Roma, presso l'ICCROM, nel 1976, avviando una lettura delle città esistenti funzionale e fondamentale per il progetto architettonico e urbano. La sua attività di ricercatore si è sostanziata in numerose pubblicazioni e nella partecipazione  progetti e a convegni internazionali, impostando una metodologia di conoscenza delle città orientali fondata sui principi della ricerca storica che hanno preso forma nel nostro Paese. Nel suo libro "Tokyo a spatial anthropology" (1985) ha più volte sottolineato i legami e le analogie fra alcune città italiane e la metropoli di Tokyo. Nel 2002 è stato insignito del titolo di Ufficiale al merito della Repubblica Italiana, mentre nel 2007 ha ricevuto la Laurea honoris causa in Architettura dell'Università La Sapienza di Roma. Nel settembre 2010 ha partecipato al convegno organizzato dall'ANCSA in occasione del cinquantesimo anniversario della Carta di Gubbio, con una conferenza sul tema Tramandare l'eredità storica della città giapponese.

Il Premio, intitolato a Giulio Carlo Argan che ha presieduto l'ANCSA,  nelle passate edizioni è stato assegnato a Giancarlo De Carlo, a Carlo Aymonino e a Jean-Louis Cohen.

Pubblicato in Attualità
Alberto Esposito

Giornalista pubblicista iscritto all'Albo dei Pubblicisti del Lazio da Marzo 2004.
Si occupa di montaggio, postproduzione, dirette televisive, registrazioni in studio, editing audio e video.
Collabora ed ha collaborato con diversi quotidiani tra cui Italia Sera, La voce e Il Romanista

Fotonews

Premio Socrate 2021

 


 

Agrpress

AgrPress è una testata online, registrata al Tribunale di Roma nel 2011, frutto dell’impegno collettivo di giornalisti, fotografi, videomakers, artisti, curatori, ma anche professionisti di diverse discipline che mettono a disposizione il loro lavoro per la realizzazione di questo spazio di informazione e approfondimento libero, autonomo e gratuito.

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI