C4DiP, Da Bankitalia passo importante per diffusione consapevole dei pagamenti digitali

C4DiP, Da Bankitalia passo importante per diffusione consapevole dei pagamenti digitali Photo by Clay Banks
La decisione della Banca d’Italia di istituire i Dipartimenti Tutela della clientela ed educazione finanziaria e Circolazione monetaria e pagamenti al dettaglio “rappresenta un passo molto importante per la diffusione e protezione dei pagamenti digitali”, ha dichiarato Francesco Luongo, presidente di Consumers For Digital Payments (C4DiP, la coalizione di associazioni di consumatori formata da Movimento Difesa del Cittadino, Asso-consum e U.Di.Con).

L’Italia si colloca ancora sotto la media europea: le transazioni con moneta elettronica non superano il 26% del totale contro il 45% dell’Europa, anche se dal 2015 la crescita annua si attesta sul 10%. “Un incremento reso possibile dalla crescita dell’infrastruttura tecnologica e dallo sviluppo dei canali e-commerce che stanno caratterizzando il mondo dei consumi. Ma sicuramente la decisione della Banca d’Italia – ha commentato Luongo – contribuisce ulteriormente allo sviluppo di questa forma di pagamenti perché rafforza gli strumenti di protezione per coloro che utilizzano i servizi bancari e finanziari, accresce la tutela dei consumatori e si impegna nell’importante compito di educazione finanziaria dei cittadini”.
La decisione della Banca d’Italia è stata presa il 28 febbraio dal Consiglio Superiore. La costituzione del Dipartimento Tutela della clientela ed educazione finanziaria ha l’obiettivo di “rafforzare gli strumenti di protezione individuale per le persone che utilizzano servizi bancari e finanziari e ad accrescere il livello di consapevolezza finanziaria della popolazione”, sottolinea l’istituto di via Nazionale in un comunicato. Il Dipartimento sarà articolato in tre Servizi: Vigilanza sul comportamento degli intermediari, Tutela individuale dei consumatori, Educazione finanziaria. La guida del Dipartimento è affidata a Magda Bianco, attuale Capo del Servizio Tutela dei clienti e antiriciclaggio.
Il Dipartimento Circolazione monetaria e pagamenti al dettaglio viene istituito “in risposta ai recenti, rapidi sviluppi nei settori dei pagamenti elettronici, del contante e dei servizi finanziari ad alto contenuto tecnologico”, spiega Bankitalia nella nota stampa. Nel Dipartimento confluiscono i Servizi Banconote e Gestione della circolazione monetaria, attualmente collocati nel Dipartimento Circolazione monetaria e bilancio. Al Servizio Strumenti e servizi di pagamento al dettaglio, di nuova istituzione, saranno attribuite la sorveglianza sui servizi e strumenti di pagamento al dettaglio; al suo interno sarà inoltre collocata la Segreteria del Comitato di coordinamento per le applicazioni FinTech a pagamenti e servizi finanziari. Capo del Dipartimento sarà Francesco Nicolò, attuale Vice Capo del Dipartimento Circolazione monetaria e bilancio.

Pubblicato in Attualità

 


 

Agrpress

AgrPress è una testata online, registrata al Tribunale di Roma nel 2011, frutto dell’impegno collettivo di giornalisti, fotografi, videomakers, artisti, curatori, ma anche professionisti di diverse discipline che mettono a disposizione il loro lavoro per la realizzazione di questo spazio di informazione e approfondimento libero, autonomo e gratuito.

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI