Cambio al vertice Cisl: la segretaria generale Furlan lascia la guida a Luigi Sbarra

Luigi Sbarra e Annamaria Furlan Luigi Sbarra e Annamaria Furlan Foto G.Currado © AGR
Annamaria Furlan ha annunciato che a marzo lascerà la guida della Cisl.

"Avevo già affermato nei mesi scorsi con molta chiarezza e serenità che non mi sarei candidata al congresso confederale della Cisl, il cui iter inizierà nei prossimi mesi nei luoghi di lavoro e nei territori, in modo da consentire il ricambio del gruppo dirigente della nostra organizzazione ed un nuovo percorso che deve nascere nella massima unità e con la conferma dei valori di riformismo, rinnovamento e trasparenza, che hanno caratterizzato questi ultimi sette anni. I tempi sono maturi", ha detto Furlan nel corso delle sue conclusioni al Comitato Esecutivo della Cisl che si è svolto oggi in teleconferenza.
"Nei prossimi giorni avvierò come previsto le consultazioni con tutti i segretari delle categorie, delle regioni e degli enti della Cisl, dove proporrò, come tutti sanno da tempo, il nome di Luigi Sbarra, attuale segretario generale aggiunto, come mio successore alla guida della Cisl. La nostra intenzione è quella di organizzare già nel mese di marzo, il prossimo Consiglio Generale della Cisl per l'elezione del nuovo Segretario Generale e della Segreteria Confederale nel pieno rispetto delle nome di sicurezza anti Covid", conclude. 

Annamaria Furlan, guida la Cisl dal 2014. Prima segretaria generale di Cisl Genova e poi dell’intera regione Liguria, nel 2002 è stata eletta Segretaria Confederale della Cisl, carica che ha mantenuto sino all’assunzione del ruolo di segretaria generale. Il successore designato Luigi Sbarra è attualmente segretario generale aggiunto della Cisl e ha alle spalle una lunga carriera sindacale prima in Calabria e poi nell’organizzazione nazionale del sindacato.

Pubblicato in Attualità
Giovanni Currado

Responsabile editoriale dell'agenzia Agr Srl.
Giornalista e fotografo, autore di diversi reportages in Asia e Africa. Responsabile dello studio dell'immenso archivio fotografico Riccardi e curatore della collana "Fotografici" per Armando Editore.

Contatti

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI