Compravendita Senatori, condannati a 3 anni di reclusione Silvio Berlusconi e l’ex direttore dell’Avanti Valter Lavitola

Compravendita Senatori, condannati a 3 anni di reclusione Silvio Berlusconi e l’ex direttore dell’Avanti Valter Lavitola
Ennesima condanna per l’ex Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, questa volta a tre anni di reclusione.

Il Tribunale di Napoli ha emesso il verdetto in relazione alla vicenda di corruzione nel processo per la compravendita dei senatori. Stessa e identica sentenza per Valter Lavitola, ex direttore del giornale “Avanti”.
L’ ormai ex senatore in questione “comprato” da Silvio Berlusconi è Sergio De Gregorio. Una somma di denaro versata nelle tasche di De Gregorio pari a 3 milioni di euro tra il 2006 e il 2008 per far cadere il governo di Romano Prodi, allora Presidente del Consiglio in carica. Il collegio si è poi espresso e ha deciso anche una pena accessoria di 5 anni di interdizione dai pubblici uffici per entrambi i condannati.
La risposta di dell’ex premier non è tardata nell’arrivare: “prendo atto di una assurda sentenza politica al termine di un processo solo politico costruito su un teorema accusatorio risibile. Resto sereno, certo di aver sempre agito nell’interesse del mio Paese e nel pieno rispetto delle regole e delle leggi, così come continuerò a fare». Berlusconi parla di «persecuzione giudiziaria» per ledere la sua immagine di protagonista della politica.
Dall’altra parte, politica soprattutto, ha preso parola anche Romano Prodi: “sulla compravendita dei senatori c’erano delle voci ma, come dissi al giudice non ne sapevo nulla. Se avessi saputo qualcosa, sarei ancora presidente del Consiglio». È quanto ribadisce l’ex premier commentando la sentenza di condanna emessa dal Tribunale di Napoli a carico dell’ex premier Silvio Berlusconi e Valter Lavitola. Alla domanda che molti gli hanno posto, del perché non costituirsi parte civile nel processo, il “Professore” ha risposto così: «Il danno non è stato alla mia persona ma alla democrazia».

Pubblicato in Attualità
Davide Garritano

Speaker radiofonico e redattore sportivo. Conduce un programma musicale nella web radio, “Radio FinestrAperta”. Ha scritto per il blog d’informazione “Tribuna Italia” e per la testata giornalistica “Roma che verrà”. Il suo motto è : “Perde solamente colui che nella vittoria non hai mai creduto”.

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI