Conclave: identikit dei cardinali per nuovo papa

I cardinali elettori continuano ad arrivare a Roma, ed è ancora attesa per la data del conclave.


cardinali-conclave

I cardinali elettori continuano ad arrivare a Roma, ed è ancora attesa per la data del conclave.

Nella seconda giornata di congregazioni si è discusso ancora dell’identikit del futuro papa: giovane, competente e moderno, capace di affrontare le sfide del nostro tempo.
E non per forza senza sorprese: già che chi dice che la Chiesa sia pronta per un pontefice non europeo.
“C‘è stata per secoli una attenzione speciale per l’Europa, per questo sono sicuro che un giorno sarà possibile attendersi un papa che viene da’‘Asia, o dall’Africa, o dall’America. E non sarebbe una sorpresa. Oggigiorno non è più una sorpresa”, dice il cardinale canadese Ouellet.
Il modo finora seguito nella gestione dei temi caldi (dalla pedofilia allo Ior), non favorisce i candidati italiani, considerati troppo vicini alla curia romana.
Tuttavia si susseguono gli incontri ristretti e gli abboccamenti informali, tutte cose utili a sondare gli orientamenti e formare alleanze.

Foto Maurizio Riccardi

Pubblicato in Attualità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI