Francia, nuovo attentato in una fabbrica vicino Lione

Francia, nuovo attentato in una fabbrica vicino Lione
Un nuovo attentato in Francia, questa volta a pochi chilometri dalla città di Lione.

Secondo quanto riportato da un sito del quotidiano locale Le Dauphiné Libéré un’automobile avrebbe fatto ingresso nella fabbrica della società Air Products, situata a Saint-Quentin-Fallavier, a circa 30 chilometri da Lione.
Verso le dieci di mattina la macchina avrebbe fatto irruzione nel cortile della fabbrica andando a schiantarsi una serie di bombole del gas. Altre sarebbero state fatte esplodere dal conducente dell’auto, che avrebbe rivendicato, con un’annessa bandiera dell’Isis, un attacco a favore dell’organizzazione dello stato islamico.
Sullo sfondo di questo attentato ci sarebbe, secondo le prime descrizioni dei quotidiani francesi, ancora una volta l’integralismo islamico.
Sul territorio della tragedia ci sarebbe già un morto, un uomo decapitato con la testa ricoperta da scritte arabe. Un altro uomo è sospettato di essere l’attentatore ed è già stato fermato dalle forze dell’ordine. Personaggio già noto ai servizi dell’intelligence.

Pubblicato in Attualità
Davide Garritano

Speaker radiofonico e redattore sportivo. Conduce un programma musicale nella web radio, “Radio FinestrAperta”. Ha scritto per il blog d’informazione “Tribuna Italia” e per la testata giornalistica “Roma che verrà”. Il suo motto è : “Perde solamente colui che nella vittoria non hai mai creduto”.

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI