Giallo sul rapimento del gesuita Paolo Dall'Oglio

Paolo Dall'Oglio Paolo Dall'Oglio M. Riccardi © Agr
Si infittisce il giallo su Paolo Dall'Oglio, 59 anni, gesuita romano del quale si teme possa essere stato rapito nella città di Raqqa, circa 160 chilometri a est di Aleppo, controllata dai ribelli, da combattenti dello «Stato islamico dell'Iraq e del Levante», affiliazione irachena di Al Qaida.

Secondo fonti vicine a Dall'Oglio, quest'ultimo doveva incontrarsi con alcuni membri del gruppo affiliato ad al-Qaeda per negoziare la liberazione di un componente di un gruppo dell'opposizione, amico del religioso italiano.

Paolo Dall'Oglio, è infatti da tempo molto vicino alla causa siriana: per trent'anni ha promosso il dialogo interreligioso con il mondo islamico.

Il silenzio di padre Paolo potrebbe essere legato ai tempi e alle modalità della contrattazione e non ad un sequestro. In ogni caso la situazione non è ancora chiara. Al gesuita, che si troverebbe in Siria da venerdì scorso, potrebbe dunque non essere concesso avere contatti con l'esterno durante la mediazione per la liberazione dell'ostaggio.

Recentemente Dall'Oglio ha scritto una petizione a papa Francesco affinché promuova «personalmente un'iniziativa diplomatica urgente e inclusiva per la Siria, che assicuri la fine del regime torturatore e massacratore, salvaguardi l'unità nella molteplicità del paese e consenta, per mezzo dell'autodeterminazione democratica assistita internazionalmente, l'uscita dalla guerra tra estremismi armati».

Pubblicato in Attualità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI