Governo, il ministro Fioramonti si dimette

Governo, il ministro Fioramonti si dimette
Lorenzo Fioramonti ha consegnato la lettera di dimissioni al premier Giuseppe Conte.
Il ministro dell'Istruzione nelle ultime settimane aveva più volte lamentato la mancanza di fondi per la scuola e l'università in manovra. Secondo quanto riferiscono diverse fonti di maggioranza, Fioramonti potrebbe lasciare M5s per fondare un gruppo parlamentare autonomo ma 'filogovernativo', come embrione di un nuovo soggetto politico.
 
Sul suo successore si rincorrono le voci che puntano al senatore M5s Nicola Morra, oggi presidente della Commissione Antimafia. Fuori dal governo, Fioramonti andrà a sedere tra i banchi di Montecitorio, ma secondo le indiscrezioni trapelate nelle ultime ore, non sarà accanto ai colleghi grillini.
 
Il ministro dimissionario potrebbe guidare una pattuglia di deputati pronti a lasciare il gruppo Cinque stelle, almeno dieci, per confluire temporaneamente nel gruppo Misto. Fioramonti e i transfughi grillini continuerebbero a sostenere il governo, formando anzi un gruppo che farebbe riferimento direttamente al premier Giuseppe Conte.
Pubblicato in Attualità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI