Ignazio Marino incontra Ed Lee in Campidoglio

Ignazio Marino ed Ed Lee Ignazio Marino ed Ed Lee ©G. Guida
Ignazio Marino incontra il sindaco di San Francisco Ed Lee in Campidoglio per un saluto istituzionale ed uno scambio di doni.

Il 20 Luglio in Campidoglio, in occasione dei workshop sui cambiamenti climatici e le moderne forme di schivitù, organizzato dalla Pontificia Accademia delle scienze e dalla Ponteficia Accademia delle scienze sociali, nei giorni 21 e 22 luglio, a cui partecipano più di sessanta sindaci da tutto il mondo tra cui Dario Nardella di Firenze, Anne Hidalgo (Parigi), Bill De Blasio (New York), Piero Fassino (Torino), Giusi Nicolini (Lampedusa), Manuela Carmena (Madrid), Giuliano Pisapia (Milano); il primo cittadino di Roma ha incontrato alcuni dei sindaci per un saluto istituzionale e uno scambio di doni. Tra questi il sindaco di San Francisco Ed Lee ha speso molte parole di stima nei confronti di Ignazio Marino, sottolineando il suo impegno volto al miglioramento del riciclaggio dei rifiuti comprendendo come non sia facile cambiare le abitudini di una popolazione, anche se le intenzioni sono le migliori. La città californiana è una delle più all’avanguardia al mondo riguardo al riciclaggio dei rifiuti.L’obiettivo si San Francisco è infatti fissato al 2020, ed è quello di arrivare a una percentuale del 100% di rifiuti fuori dalle discariche e deviati in centri per destinarli al processo di riciclaggio o trasformarli in compost. Infine il primo cittadino di San Francisco si è definito entusiasta delle due giornate di workshop.

L’idea dei due giorni in Vaticano è nata, come è stato anticipato il 15 luglio scorso nella Sala stampa della Santa Sede dal vescovo Marcelo Sánchez Sorondo, in seguito “alla creazione da parte del Papa, del cardinale Nichols ed alcuni vescovi, del gruppo di Santa Marta, che riunisce i capi di polizia e i vescovi di tutto il mondo. I capi di polizia hanno sottolineato l’importanza dell’appoggio dei vescovi a favore di una maggiore presa di coscienza dell’impegno morale in relazione ai più poveri dei poveri. Tuttavia, allo stesso tempo, hanno indicato che i loro superiori diretti non sono i vescovi bensì i governanti, e in molti casi proprio i sindaci. Abbiamo quindi cercato di riunire i sindaci per trovare insieme le migliori pratiche a favore del contenimento dei cambiamenti climatici e l’eliminazione delle nuove forme di schiavitù. Vorremmo che i sindaci si impegnassero a porre fine agli abusi, allo sfruttamento, alla tratta di persone e a ogni forma di schiavitù moderna all’interno delle loro comunità”

  • Ignazio Marino
  • Autore: Gabriele Guida
  • Ignazio Marino ed Ed Lee
  • Autore: Gabriele Guida

Pubblicato in Attualità

 


 

Agrpress

AgrPress è una testata online, registrata al Tribunale di Roma nel 2011, frutto dell’impegno collettivo di giornalisti, fotografi, videomakers, artisti, curatori, ma anche professionisti di diverse discipline che mettono a disposizione il loro lavoro per la realizzazione di questo spazio di informazione e approfondimento libero, autonomo e gratuito.

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI