Il Cnr di Pisa protagonista all'Internet Festival 2013

A Pisa, dal 10 al 13 ottobre, va in scena la terza edizione dell’Internet Festival. Ricco, come negli anni scorsi, il calendario delle iniziative che vedono la partecipazione del Consiglio nazionale delle ricerche. 

internet-festival

 
A Pisa, dal 10 al 13 ottobre, va in scena la terza edizione dell’Internet Festival. Ricco, come negli anni scorsi, il calendario delle iniziative che vedono la partecipazione del Consiglio nazionale delle ricerche. “Il Cnr è promotore e protagonista del Festival”, dice Domenico Laforenza, presidente dell’Area della ricerca del Cnr di Pisa, “con un cartellone di iniziative rivolte ai giovani, alla sicurezza della loro navigazione e alle loro migliori idee nell’Ict, che possono diventare occasione di business. L’edizione 2013 non a caso ha come tema quello dell’incubatore di idee, perché la Rete è una piattaforma creativa globale dove, grazie all’esempio di ‘ragazzi’ come Sergey Brin e Larry Page di Google, Mark Zuckerberg di Facebook, Jeff Bezos di Amazon e Jack Dorsey di Twitter, si possono avviare con bassi investimenti iniziali attività socio-economiche di portata potenzialmente rivoluzionaria”. “Pisa è sede di questo Festival anche in quanto città del ‘made in Italy’ nei domini internet, cioè del ruolo storico e attuale che riveste nello sviluppo dell’informatica e della telematica italiana”, aggiunge Anna Vaccarelli del Registro.it. “E in questo processo il Cnr ha un ruolo centrale. L’anagrafe degli oltre 2.6 milioni di domini targati ‘.it’ è gestita dall’Ente, che vanta anche la registrazione del primo dominio italiano, cnr.cnuce.it”.
 
Si parte con la Ludoteca del Registro.it, uno spazio dedicato ai bambini dai 6 ai 10 anni, dove si impara e si gioca anche utilizzando dei tablet. Si prosegue conSafety [email protected]>, corso che intende offrire agli insegnanti strumenti per migliorare conoscenza e consapevolezza delle tecnologie. Prof e alunni a scuola di sicurezza digitale con l’incontro Da una best practice a una proposta per tutti, dove è atteso il ministro dell’Istruzione, dell’università e della ricerca, Maria Chiara Carrozza.
 
Ma la sicurezza passa anche per la conoscenza del funzionamento di server, router ed access point: l’evento Cosa c’è dentro? è proprio un viaggio virtuale alla scoperta di alcuni componenti della Rete Internet. Mentre a spiegare Quanto è sicuro il mio cellulare? sarà l’esperto Fabio Martinelli dell’Iit-Cnr. Altro aspetto da decifrare di Internet sono le analisi quantitative che consentono, a partire dall’immensa mole dei dati condivisi in Rete, di capire l’orientamento dei consumatori e definire specifici indirizzi di business: a farlo sarà l’evento Big Data e etnografia digitale con Fosca Giannotti dell’ Istituto di scienza e tecnologia dell’informazione (Isti-Cnr). I big data sono anche al centro dell’intervento del direttore dell’Istituto di informatica e telematica (Iit-Cnr) Domenico Laforenza suPrism, il programma ‘orwelliano’ di sorveglianza elettronica del Governo americano.
 
All’Internet Festival sono attesi diversi ‘vip’. Bruce Sterling, il giornalista che tra l’altro ha intervistato in esclusiva Gian Roberto Casaleggio, racconta presente e futuro del marketing attraverso la Rete nel workshop del Registro .it; Una rete di relazioni e una rete di business. Il corpo femminile tra immaginario, libertà e violenza è invece il dibattito sullo spazio delle donne nel web con Maura Misiti dell’ Istituto di ricerche sulla popolazione e le politiche sociali (Irpps-Cnr), coautrice con Serena Dandini del best seller ‘Ferite a morte’.
 
Spazio poi, all’e-economy con il workshop del Registro .it sulle Strategie del marketing on line, con Grafene Superstar, sul materiale del futuro scoperto solo nel 2004 e già oggetto di oltre 10mila brevetti depositati, e con l’evento clou: la.ItCup Day Open, finale della business plan competition del Registro,it tra giovani aspiranti imprenditori nel settore dell’Ict e investitori in cerca di soluzioni innovative. E dal futuro si torna al lontanissimo passato con la Caccia agli antenati-A spasso nel web, tra archivi digitali e database genetici.
 
Pubblicato in Attualità

 


 

Agrpress

AgrPress è una testata online, registrata al Tribunale di Roma nel 2011, frutto dell’impegno collettivo di giornalisti, fotografi, videomakers, artisti, curatori, ma anche professionisti di diverse discipline che mettono a disposizione il loro lavoro per la realizzazione di questo spazio di informazione e approfondimento libero, autonomo e gratuito.

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI