Il Teatro Eliseo rischia la chiusura, protesta dei lavoratori contro lo sfratto

Il Teatro Eliseo rischia la chiusura, protesta dei lavoratori contro lo sfratto
Il teatro Eliseo, nato nella primavera del 1900, rischia la chiusura a causa della situazione debitoria della società di gestione.

La società proprietaria è infatti decisa a procedere con l'azione di sfratto per morosità mentre i lavoratori in tutta risposta annunciano un'assemblea permanente. Il clima è caldo in Via Nazionale a Roma; è stata lanciata una giornata di protesta che si terrà il 29 luglio dalle ore 9 proprio nel teatro per "dimostrare - come si legge sul sito del teatro - che il teatro è vivo e che vogliamo che rimanga aperto."

"I lavoratori - si legge in una nota di Slc Cgil, Uilcom Uil e le Rsa -, fino alla risoluzione positiva del grave problema che riguarda il futuro del teatro, hanno iniziato un'assemblea permanente e chiedono l'intervento delle istituzioni per fermare lo scempio che si sta consumando ai danni del teatro e di chi ci lavora".

Pubblicato in Attualità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI