Italia-Slovenia: intesa per la cooperazione in tutti i settori

Federica Mogherini e Karl Erjavec. Federica Mogherini e Karl Erjavec. M. Riccardi © Agr
Italia e Slovenia sono pronte a raffozare la loro cooperazione bilaterale in tutti i settori per garantire l'adozione di nuove politiche europee mirate alla crescita economica e ad una migiore gestione dei flussi migratori.

E' quanto emerso dall'incontro del Comitato interministeriale italo-sloveno, tenuto a Roma il 27 maggio, nella cornice di Villa Madama, e presieduto dai ministri degli Esteri di Italia e Slovenia, Federica Mogherini e Karl Erjavec. Hanno partecipato all'evento i rispettivi ministri dello Sviluppo economico, delle Politiche agricole, alimentari e forestali, dell’ambiente, Tutela del territorio e del mare, delle Infrastrutture e trasporti e dell’Istruzione, dell’università e della ricerca.

I due ministri degli Esteri hanno firmato una dichiarazione congiunta sulla cooperazione tra i rispettivi paesi in diversi settori, dalle infrastrutture all'ambiente fino allo sviluppo economico e all'energia. La dichiarazione si basa sul memorandum di cooperazione siglato nel 2007 tra la Repubblica di Slovenia e la Repubblica italiana. Nel documento si sottolinea come entrambi i paesi considerino le rispettive minoranze nazionali "come un bene significativo, un fattore di progresso per la cui tutela i due governi si impegneranno ulteriormente".

I due paesi si dicono inoltre determinati a sostenere l'integrazione europea dei Balcani occidentali e della Turchia, oltre che a rafforzare la cooperazione regionale e nel Mediterraneo, con particolare riferimento all'operazione Mare Nostrum. "Concordiamo sulla necessità di promuovere politiche europee comuni di immigrazione e asilo basate sul principio della solidarietà, per una migliore gestione dei flussi migratori", continua la dichiarazione. A tale proposito, ha detto oggi la Mogherini è necessario "mettere al centro delle politiche europee l'attenzione per il Mediterraneo, con l'esigenza di rivedere le politiche di immigrazione e asilo". Il capo della diplomazia italiana ha poi ricordato che a breve si recherà in visita nei paesi dei Balcani occidentali.

  • Comitato di coordinamento dei ministri di Italia e Slovenia
  • Autore: Maurizio Riccardi © Agrpress
  • Comitato di coordinamento dei ministri di Italia e Slovenia
  • Autore: Maurizio Riccardi © Agrpress

Pubblicato in Attualità
Lea Ricciardi

Lea si occupa di tutto quello che ruota attorno al mondo della comunicazione da diversi anni.
Appassionata di vini e affini, e' diplomata sommelier AIS.

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI