L’Associazione ItaliaCamp presenta "WeThink"

Roma 14 Aprile 2011. Si è avviato il progetto "We Think", con un primo tavolo di discussione politica, hanno partecipato al dibattito Giuliano Amato, Pier Lugi Celli, Ermete Realacci, Adolfo Urso, e Walter Veltroni.

wethink

Roma 14 Aprile 2011. Si è avviato il progetto "We Think", con un primo tavolo di discussione politica, hanno partecipato al dibattito Giuliano Amato in qualità di Presidente dell'Advisory Board, Fondazione Italianieuropei e Presidente Treccani; Pier Lugi Celli, in qualità di Presidente ItaliaCamp; Ermete Realacci, in qualità di Presidente della Fondazione Symbola; Adolfo Urso, in qualità di Presidente Farefuturo; Walter Veltroni, in qualità di Presidente Democratica.

Per We Think si intende il primo luogo virtuale in cui i Think Tank, i Centri Studi e gli Istituti di Ricerca più rappresentativi, tra cui anche la Fondazione Magna Carta, si confrontano su tematiche di interesse strategico per il Paese, allo scopo di mettere al servizio di iniziative e progetti pubblici di medio e lungo termine il proprio patrimonio culturale e scientifico. Grazie in particolare ad uno spazio di confronto eclettico ed internazionale, con inoltre la disponibilità dei testi integrali dei singoli contributi sia in inglese che in italiano, sarà possibile analizzare il presente ponendosi non meno importanti quesiti su cruciali prospettive future comuni.

Dopo il tavolo politico di oggi, il confronto su cui si continuerà a sviluppare nei mesi prossimi il progetto WeThink, prevede il "tavolo cultura" e il "tavolo ricerca".

 

G. Currado - Agrpress ©

{jvslideshow}images/stories/gallerys/20110414_italiacamp/{/jvslideshow}
Pubblicato in Attualità
Giovanni Currado

Responsabile editoriale dell'agenzia Agr Srl.
Giornalista e fotografo, autore di diversi reportages in Asia e Africa. Responsabile dello studio dell'immenso archivio fotografico Riccardi e curatore della collana "Fotografici" per Armando Editore.

Contatti


 


 

Agrpress

AgrPress è una testata online, registrata al Tribunale di Roma nel 2011, frutto dell’impegno collettivo di giornalisti, fotografi, videomakers, artisti, curatori, ma anche professionisti di diverse discipline che mettono a disposizione il loro lavoro per la realizzazione di questo spazio di informazione e approfondimento libero, autonomo e gratuito.

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti. Accettando o continuando a navigare su questo sito con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare tali dati. MAGGIORI INFORMAZIONI