La digitalizzazione è un valore? A Torino il Digital Business Meeting

La digitalizzazione è un valore? A Torino il Digital Business Meeting
Si è svolto mercoledì 18 maggio 2022 presso l’Environment Park di Torino il Digital Business Meeting italo-ungherese.

Il meeting si è tenuto nell’ambito dell’attuazione del Programma Operativo 2020-2021 dell’Accordo Generale di Collaborazione e Partenariato fra Confimi Industria Digitale, Confimi Industria Monza Brianza e Digitalis Jolet Non Profit Korlatolt Felel Sseg Tarsasag sottoscritto nel luglio del 2020.

Questo importante programma, che darà il via ad una serie di attività per realizzare progetti di sviluppo in ambito ESG (Environmental, Social and Governance) a favore delle imprese di tutti i Settori Merceologici, si è concretizzato grazie a Confimi Industria Piemonte ed in particolare alle importanti partnership e relazioni. Grazie al Presidente di Confimi Piemonte e all’ Amministratore Delegato dell’Environment Park di Torino è stato possibile mettere a disposizione il sito torinese in rappresentanza di una eccellenza, non solo italiana, nella sperimentazione, ricerca ed innovazione.

Il convegno istituzionale, moderato dal dott. Guido Palchetti, Responsabile Ufficio Internazionalizzazione, ha preso avvio alla presenza di Emanuela Barreri, (Presidente Envi Park), Sergio Ventricelli, (Vice Presidente Confimi Industria), Hella Soraya Zanetti Colleoni, (Presidente Confimi Industria Piemonte), Domenico Galia, (Presidente Confimi Industria Digitale e Rete PMI 4.0), Sebastiano Toffaletti, (Segretario Generale European e Italian DIGITAL SME Alliancee), László Jobbágy, (Managing Director Digital Success Programme Hungary), Guido Saracco, (Rettore Politecnico Torino), Moreno Tartaglini, (Consigliere di giunta Confimi Industria Piemonte).

È seguita la tavola rotonda moderata dal dott. Marco De Candia, (Presidente Confimi Industria Digitale Piemonte) a cui parteciperanno Hella Soraya Zanetti Colleoni, Domenico Galia, Matteo Sonza, (Vice Rettore Politecnico Torino), Dario Peirone, (Presidente Centro Estero Internazionalizzazione Piemonte), László Jobbágy, Matteo Beccuti, (CEO Environment Park), Sebastiano Toffaletti, (Segretario Generale European e Italian DIGITAL SME Alliancee).

«Ormai la sostenibilità avrà un ruolo sempre più importante e sarà motore di cambiamento culturale, di crescita aziendale e di accelerazione della trasformazione digitale, il quale è sinonimo di metamorfosi del paradigma economico e delle priorità inerenti all’orientamento degli investimenti e al valore intrinseco al capitale umano. Confimi Industria Piemonte punta sempre al benessere delle imprese costruendo progetti a lungo termine per crescere insieme. La digitalizzazione sistemica è nata ed è doveroso farne un valore al servizio dell’Environment, Social and Governance», afferma il Presidente di Confimi Industria Piemonte Hella Soraya Zanetti Colleoni.

La continuità aziendale diventa una priorità assoluta, il cambiamento culturale porta le organizzazioni a raggiungere gli obiettivi di sostenibilità e di equità e la trasformazione digitale travolge gli obiettivi velocizzandone la realizzazione. La digitalizzazione si rivela quindi un valore multiplo per la crescita aziendale e diventa motore del cambiamento culturale aziendale allo scopo di migliorare la continuità e la resilienza aziendali, ottimizzare l’analisi dei dati aziendali per svelare nuove panoramiche operative, creare nuove applicazioni progettate per accelerare l’innovazione e gestire le catene di approvvigionamento in modo più efficace.

Al termine del Convegno Istituzionale del 18 maggio la sottoscrizione tra le Parti del nuovo Programma 2022-2023 denominato “ESG4SMEs” che prevede la definizione nel biennio di azioni e progetti, in logica collaborativa fra Confimi Industria Piemonte, Confimi Industria Digitale e Digital Success Non Profit LTD, finalizzati a favorire l’evoluzione in ambito ESG dei modelli organizzativi, produttivi e di business delle Imprese. L’armonia e la collaborazione tra le Imprese del Digitale dei due Paesi avrà quindi lo scopo di disegnare e realizzare soluzioni moderne a supporto della Transizione Green in atto nei due Paesi e, che, grazie alle reciproche e condivise competenze, ne velocizzino il mutamento e il controllo delle attività future.

Pubblicato in Attualità

 


 

Agrpress

AgrPress è una testata online, registrata al Tribunale di Roma nel 2011, frutto dell’impegno collettivo di giornalisti, fotografi, videomakers, artisti, curatori, ma anche professionisti di diverse discipline che mettono a disposizione il loro lavoro per la realizzazione di questo spazio di informazione e approfondimento libero, autonomo e gratuito.